#iostoconilmusicale: a Parma gli studenti del Bertolucci suonano in piazza Garibaldi con i loro docenti

Una mobilitazione nazionale a sostegno dei licei coreutici e musicali che dall'anno prossimo rischiano di perdere la loro specificità in base a un comma contenuto nel provvedimento La. Buona Scuola. Solidarietà dai parlamentari PD.

#iostocolmusicale, questo il titolo della mobilitazione nazionale che si è tenuta in numerose piazze italiane a sostegno dei licei musicali, a rischio dal prossimo anno, vista la decisione stabilita nel provvedimento La Buona Scuola di rimandare alle scuole i docenti inseriti in alcune classi di concorso come Storia della musica (nuova classe di concorso A-53), Strumento musicale (cdc A-55), Tecnologia musicale (cdc A-63) e Teoria, analisi e composizione (cdc A-64).  Infatti la legge, la numero 107 del 2015, stabilisce al comma 110 dell’art. 1 che i docenti non potranno partecipare alla nuova procedura concorsuale in quanto già di ruolo nella scuola media o nella scuola superiore. Alla mobilitazione del liceo parmigiano giunge la solidarietà dei deputati locali.

“L’iniziativa dei licei musicali e coreutici che, all’unisono, stanno manifestando in molte piazze d’Italia per richiamare l’attenzione del Governo e del MIUR alla loro specificità, mi vede partecipe e solidale – spiega l'on. Giuseppe Romanini in un messaggio inviato al Dirigente Scolastico e agli studenti - Con i colleghi parlamentari di Parma, Patrizia Maestri e Giorgio Pagliari, abbiamo cercato di farci interpreti delle istanze di docenti, studenti e famiglie, portando nelle aule parlamentari una richiesta specifica al Ministro Giannini: riconoscere la specificità dei licei musicali e coreutici e il percorso che li ha portati, in questi sei anni, a diventare un punto di riferimento culturale ed educativo per il nostro sistema scolastico.

Sono e siamo fiduciosi di poter porre qualche rimedio alla situazione, oggettivamente complicata, che si è venuta a creare.    La vostra iniziativa dà forza al nostro lavoro parlamentare e di questo vi siamo grati”. 

Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attenti solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Allegati

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, la situazione in Emilia-Romagna: "Chi ha dubbi chiami il 118, non vada al Pronto Soccorso"

  • Bimba di sei anni muore per meningite

  • Schianto mortale in A1: arrestato il pirata della strada che ha travolto l'auto dei quattro giovani

  • CORONAVIRUS: TUTTO QUELLO CHE C'E' DA SAPERE

  • Sbarca a Parma la truffa del finto incidente: "Un giovane si butta sotto l'auto, simulando di essere investito"

  • Tenta una rapina al Centro Torri, poi chiama i carabinieri simulando un'aggressione: denunciato

Torna su
ParmaToday è in caricamento