Busseto, presidio dei lavoratori di Italia Alimentari. Ferrari, Flai Cgil: 'Massima solidarieta'

Il vicesindaco si è impegnato a convocare un tavolo istituzionale alla presenza dell’amministrazione provinciale, della direzione aziendale e della rappresentanza dei lavoratori dello stabilimento di Busseto

Luca Ferrari, segretario Flai Cgil

Come previsto nella mattinata di ieri si è tenuto il presidio con assemblea pubblica dei lavoratori dello stabilimento Italia Alimentari di Busseto (Gruppo Cremonini). La partecipazione dei lavoratori al presidio andata oltre le aspettative. Nel corso dell’assemblea tenuta dai responsabili sindacali territoriali di FLAI CGIL e FAI CISL, a cui ha partecipato anche il segretario generale della CGIL provinciale, portando ai lavoratori il sostegno di tutta l’organizzazione, il vice sindaco del comune di Busseto Luca Concari, in rappresentanza dell’amministrazione, ha riconosciuto che gli obiettivi dei lavoratori Italia Alimentari (la salvaguardia dell’occupazione, lo sviluppo operativo dello stabilimento, l’affermazione dei prodotti tipici) rappresentano per tutto il territorio un volano per il suo rilancio e la sua crescita. Per questo sono condivisi dalla municipalità stessa la quale, per rispondere al meglio a questi obiettivi, si è impegnata a convocare un tavolo istituzionale alla presenza dell’amministrazione provinciale, della direzione aziendale e della rappresentanza dei lavoratori dello stabilimento di Busseto per ricercare soluzioni condivise per la ripresa produttiva e la salvaguardia occupazionale delle stabilimento.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A conclusione del presidio il sindaco del Comune di Busseto ha ricevuto la delegazione sindacale composta dalla RSU e dai segretari territoriali di Flai Cgil e Fai Cisl, alla quale ha rinnovato il sostegno di tutta l’Amministrazione comunale e il massimo impegno per salvaguardare una cosi importante realtà produttiva del territorio garantendo gli attuali livelli occupazionali. Luca Ferrari, segretario generale Flai Cgil Parma, non ha mancato di esprimere “Massima solidarietà ai lavoratori di Busseto da tutta la Flai Cgil provinciale”. “Il gruppo Cremonini – ha aggiunto - non perde mai occasione di ricordarci che è stato il loro intervento a salvare l'impianto di Busseto dal fallimento anni fa. Bene, questo lo riconosciamo, ma adesso occorre che siano conseguenti e che diano ai lavoratori la sicurezza del loro futuro, rilanciando le produzioni e investendo sul lavoro. Su temi come questi non è tollerabile alcun atteggiamento equivoco. Servono chiarezza e impegni concreti”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento