menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Jones era una promessa del calcio: "Daremo l'ultima maglia che ha indossato alla madre"

Jones Aboagye, il 18enne morto annegato a Forte dei Marmi giocava nell'Inter Club di Parma: "Non ha potuto coronare il suo sogno"

Jones Aboagye, il 18enne di Parma morto a Forte dei Marmi dopo un tuffo dal pontile, era una promessa del calcio dell'Inter Club di Parma. Il corpo del giovane è stato ritrovato dai sommozzattori della Guardia Costiera alle ore 17 di lunedì 6 luglio nei pressi del luogo in cui si era tuffato in mare. Dopo circa 30 ore di ricerche da parte dei soccorritori - Guardia Costiera, Vigili del Fuoco, Protezione Civile e Carabinieri - il cadavere di Jones è stato trovato. La notizia ha sconvolto la sua famiglia, che vive a Parma, e la squadra in cui giocava: l'Inter Club di Parma. E' proprio il club a ricordarlo: "La tua ultima maglia indossata la ritireremo per sempre e la consegneremo a tua madre al funerale"

"Proprio ieri ti avevamo cercato per rinnovare la visita medica per la prossima stagione ma non rispondevi...poi la drammatica telefonata con tua mamma ci ha fatto capire nel giro di pochi minuti che quel ragazzo che non si trovava dopo il tuffo dal pontile di Forte dei Marmi eri tu...Per un paio di ore abbiamo sperato che fosse un errore, che in realtà non fossi tu, che non era possibile che ti fossi allontanato così tanto da casa...poi la tragica notizia del ritrovamento del cadavere in mare e tutto si è fermato...Siamo sconvolti da una tragedia immane che ti ha portato via prima di tutto alla tua famiglia e poi alla tua seconda famiglia che era la nostra squadra di Terza Categoria...Non ci sono parole per descrivere tutto questo dolore e ci rimarrà per sempre il rammarico di non averti visto segnare il tuo primo gol con la maglia nerazzurra...Già la tua maglia...La tua ultima indossata la ritireremo per sempre e la consegneremo a tua mamma al tuo funerale...Eri una grande promessa del calcio e dopo una vita difficile non ti meritavi una fine così tragica, anzi avresti meritato di realizzare il tuo sogno di diventare calciatore. La famiglia dell’Inter club non abbandonerà mai la tua famiglia e organizzeremo un torneo in tua memoria e altre iniziative per ricordarti sempre!Continua a correre senza mai fermarti come facevi in campo e fai buon viaggio amico...RIP JONES"

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

L'11 Maggio passa il Giro

Salute

Che cos'è e come combattere la ritenzione idrica

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento