menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Università, la Cgil tra gli studenti per la giornata della tutela

Domani presso il dipartimento di storia in via D'Azeglio, il sindacato effettuerà i servizi di orientamento al lavoro e darà informazioni su previdenza e fiscalità ai giovani universitari

universita-scientifiche-via-d-azeglio-1_1Torna anche quest’anno la Giornata nazionale della tutela individuale, tradizionale appuntamento proposto dalla Cgil su scala nazionale e consolidato ormai da tre anni, che rientra nel fitto calendario di iniziative programmate per l’autunno.

"L’inerzia di un Governo cieco e sordo verso le emergenze del Paese ha determinato aumento di povertà - si legge nella nota sindacale -,  incremento di disoccupazione, tanta precarietà, incertezze per il futuro e tanta sfiducia fra i giovani che, anziché valorizzati, vengono mortificati e relegati ai margini della società. Ma la Cgil non abbassa la guardia e rimane coerente con le sue posizioni di difesa dei diritti dei lavoratori, di rivendicazione di uno stato sociale più attento ed equo verso le istanze dei più deboli, di uno Stato che assicuri il lavoro garantito e che non neghi le tutele e i diritti.

Proprio ai giovani è dedicata questa terza giornata della tutela individuale, perché proprio loro pagano il prezzo più alto di questa crisi: a loro si nega il diritto allo studio, il diritto ad un lavoro garantito e duraturo, il diritto a costruire un futuro, il diritto a mettere a disposizione della società le proprie capacità. Nella terza giornata della tutela individuale, la Cgil rilancia l’importanza della tutela individuale accanto a quella contrattuale, e sarà in piazza per far comprendere alla gente la necessità di avere coscienza dei propri diritti, sia individuali che collettivi, e di sapere come farli valere.

La Cgil di Parma sarà presente, con le sue categorie e con il suo sistema servizi, martedì 12 ottobre, per tutta la giornata, nell’Aula Seminari del Dipartimento di Storia dell’Università di Parma (ingresso da via D’Azeglio) per offrire informazioni su tutto ciò che riguarda il lavoro (orientamento, contratto atipici e non, lavori stagionali, assunzione, licenziamento, busta paga…), la previdenza (disoccupazione, malattia, riscatto della laurea, maternità…) e la fiscalità (ISEE/ISEEU, dichiarazione dei redditi, modello UNICO…).

In una fase di estrema crisi, i problemi e le difficoltà devono diventare stimolo per cambiare lo stato negativo delle cose e per restituire alle nuove generazioni la speranza di poter costruire un mondo migliore, senza cadere nella rassegnazione. La Cgil è al fianco dei lavoratori, dei disoccupati, dei pensionati, dei precari, dei giovani, degli studenti per rivendicare il rispetto dei diritti, il sacrosanto diritto all’istruzione pubblica e per condannare le politiche scellerate di un Governo che intende indebolire i diritti per continuare a fare cassa sui più deboli, risparmiando i poteri forti.

La giornata della tutela individuale sarà anche l’occasione per ribadire la contrarietà della Cgil alla vergognosa operazione del Parlamento, che con l’approvazione del “collegato lavoro” nega ai lavoratori il diritto di avviare, liberamente, un contenzioso nei confronti dell’azienda, qualora siano stati lesi diritti sul luogo di lavoro".
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Riesplodono i contagi: 164 nuovi casi e 2 morti

  • Cronaca

    Pizzarotti: "Contagi a rimbalzo: dobbiamo tenere duro così"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento