menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ladri, messi in fuga dagli agenti della Pedemontana

Magro bottino in via IV Novembre per due malviventi, fuggiti a bordo di un’Audi nera guidata da un complice

Avrebbero voluto ripulirlo per bene, quell’appartamento in via IV Novembre a Collecchio, ma grazie all’intervento di una pattuglia della Polizia Locale dell’Unione Pedemontana Parmense, si sono dovuti dare precipitosamente alla fuga, dovendosi accontentare soltanto di un magro bottino. Erano da poco passate le 18 di martedì 11 dicembre, quando due agenti della Polizia Pedemontana, intenti a svolgere un servizio di controllo del territorio, hanno sentito suonare l’allarme di un’abitazione nella centralissima via del paese. Gli operatori sono immediatamente scesi dal mezzo per una verifica insieme al proprietario della casa, arrivato nello stesso momento. Ma proprio mentre stavano varcando la soglia d’ingresso, due uomini sono scappati dalla finestra. Gli agenti li hanno inseguiti intimandogli l’alt, ma i malviventi hanno proseguito la loro corsa, raggiungendo un terzo complice che li attendeva a bordo di un’Audi sportiva di colore nero all’intersezione tra via Grassi e via Della Libertà. Dopo averli caricati, l’auto è schizzata via a tutta velocità in direzione via La Spezia. I due agenti hanno immediatamente avvertito la centrale operativa di Felino che ha inviato sul posto un’altra pattuglia ed è subito scattata una caccia ai fuggiaschi, che però sono riusciti a dileguarsi facendo perdere le proprie tracce. Caccia che tuttavia continua, alla ricerca di quell’Audi nera avvistata dagli uomini della Polizia Pedemontana

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: 88 nuovi contagi e 4 decessi

  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento