menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lagdei, colto da malore su sentiero. Recuperato e trasportato in elicottero all'Ospedale

L'uomo, un quarantunenne residente in provincia di Parma, è stato colto verosimilmente da un attacco epilettico, in un punto del sentiero di alcune centinaia di metri a monte di Lagdei

Intervento nel pomeriggio per la stazione parmense del Corpo Nazionale di Soccorso Alpino e Speleologico, che è stata impegnata in un recupero di una persona colta da malore mentre compiva un’escursione sul sentiero panoramico che da Lagdei porta al Lago Santo Parmense. L’uomo, un quarantunenne residente in provincia di Parma, è stato colto verosimilmente da un attacco epilettico, in un punto del sentiero di alcune centinaia di metri a monte di Lagdei, in un punto completamente coperto dal bosco di faggio;  i suoi compagni di camminata hanno prontamente avvisato la centrale operativa del 118, che a sua volta ha attivato il Soccorso Alpino, l’Assistenza Pubblica di Langhirano ed il Corpo Forestale dello Stato, mentre dall’Ospedale Maggiore di Parma decollava l’eliambulanza. 

Gli uomini del Soccorso Alpino e del CFS hanno raggiunto l’uomo sul sentiero, e dopo averlo imbarellato lo hanno trasportato con la tecnica della barella portantina fino al termine del sentiero, nelle vicinanze di Lagdei. Qui il personale sanitario dell’ Assistenza Pubblica lo ha valutato e condotto in ambulanza alla piana di Lagdei, dove tra i tanti turisti presenti si è creata una piazzola per l’atterraggio dell’eliambulanza che ha trasportato il paziente all’Ospedale di Parma.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento