Lago del parco Ducale, Fias all'opera per rimuovere i materiali inquinanti

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Sabato 23 maggio -si legge in una nota- e, qualora necessario, anche domenica 24 maggio, il nostro gruppo di Protezione Civile sarà all'opera per rimuovere dai fondali del lago i materiali inquinanti e nocivi per l'equilibrio dell'ecosistema lacustre. Oltre ai rischi portati dalle cariche batteriche normalmente presenti in queste tipologie di acque e dalla probabile presenza di corpi taglienti semisommersi nella coltre di fango che ricopre il fondo, i nostri esperti sommozzatori dovranno operare in un ambiente reso ancor più ostico dalla visibilità ridotta ai minimi termini che potrebbe ostacolare le attività di ricerca del materiale inerte. Ma le apposite dotazioni specifiche per questi tipi di intervento e l'esperienza maturata dal gruppo avranno sicuramente la meglio; le squadre sub opereranno in coppia e, per sicurezza, saranno vincolate tramite idonea cima-guida agli assistenti di terra che li guideranno nel loro percorso subacqueo di ricerca lungo il perimetro del lago: ricerca che sarà svolta a cerchi concentrici per coprire con sistematicità l'intera area lacustre. Non mancate di partecipare per vedere all'opera i nostri sommozzatori di Protezione Civile per un lago più pulito e più ecocompatibile".
Torna su
ParmaToday è in caricamento