Lagoni, scivola per dieci metri mentre raccoglie i funghi: 48enne trasportato al Maggiore

L'uomo, residente a Montechiarugolo, è stato recuperato dalle squadre del Soccorso Alpino: usate tecniche alpinistiche con corde e carrucole

Un uomo di 48 anni, residente a Montechiarugolo, era andato a funghi con degli amici nella zona di Corniglio, nei pressi del Rifugio Lagoni. Stava rientrando verso il rifugio percorrendo il sentiero cai 771/a quando all’improvviso è scivolato per circa una decina di metri, in un tratto di sentiero molto scosceso. Subito gli amici hanno chiamato il 118 per chiedere aiuto. Sono le 12,20 e la Centrale Operativa di Parma ha inviato posto l’ambulanza, la squadra del Soccorso Alpino e Speleologico, Stazione Monte Orsaro e l’elicottero 118 di Pavullo dotato di verricello con a bordo un tecnico di elisoccorso del CNSAS. Purtroppo l’elicottero arrivato in zona, a causa della fitta nebbia è stato costretto a tornare indietro. Sul posto anche una squadra dei Vigili del Fuoco. 

Le squadre territoriali si sono avvicinate ed hanno raggiunto il 48enne ferito. Dopo valutazione sanitaria, immobilizzazione dell’arto e valutazione di sicurezza ambientale, il paziente è stato posizionato sulla barella portantina e trasportato al rifugio Lagoni, dove si trovava l'ambulanza. La calata della barella è stata eseguita con tecniche alpinistiche e con l’utilizzo di corde e carrucole. Il paziente è trasportato all’Ospedale Maggiore di Parma. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Parmense flagellato dal maltempo: allagamenti, crolli e disagi per la neve

  • Truffa del Postamat, la maxi indagine riguarda anche Parma

  • Esce di strada in via Emilia sotto la pioggia a dirotto: gravissimo al Maggiore

  • Pioggia e vento, allerta gialla nel parmense: week end con temperature in discesa

  • Maltempo: allerta per piene dei fiumi e frane in Appennino

  • Scatta l'obbligo di gomme da neve sulle strade provinciali

Torna su
ParmaToday è in caricamento