menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Laminam, Cardinali interroga la Giunta regionale: "Via volontaria e dialogo con i cittadini"

"Sono questi gli obiettivi fondamentali dai quali non si può prescindere se si vuole superare il problema legato alle emissioni dell’Azienda Laminam di Borgotaro”

Garanzie per la salute, tutela ambientale e salvaguardia occupazionale. Sono questi gli obiettivi fondamentali dai quali non si può prescindere se si vuole superare il problema legato alle emissioni dell’Azienda Laminam di Borgotaro”. Esordisce così il consigliere regionale Alessandro Cardinali, che segue da tempo la vicenda della Laminam di Borgotaro.

“Ieri ho presentato alla Giunta regionale un’interrogazione a risposta scritta in cui, riconoscendo il lavoro che la Regione sta portando avanti per arrivare ad una soluzione reale, ho però chiesto la predisposizione di una VIA volontaria da parte dell’Azienda e la costituzione di uno staff altamente qualificato composto da esperti de settore sanitario ed ambientale che possa garantire un’attenta valutazione dei fenomeni in modo da fornire risposte certe e circostanziate ai cittadini.  Nel contempo – continua Cardinali – ho anche interrogato la Giunta su come intenda procedere nel percorso interlocutorio intrapreso con la cittadinanza. Reputo, infatti che un dialogo costante e aperto alle osservazioni di cittadini, Associazioni e Comitati sia fondamentale per acquisire quante più informazioni possibili e costituire un canale appropriato per fugare preoccupazioni, garantendo trasparenza”.

“Seguo questa vicenda da tempo – conclude Cardinali –. Già a dicembre avevamo presentato e votato in Assemblea un ordine del giorno in cui si impegnava la Giunta a mettere in campo tutte le risorse necessarie per il rilevamento dei fenomeni e le loro ricadute. Ritengo che solo un’azione condivisa, strutturata e seria fra Istituzioni e cittadini possa portare ad una soluzione che permette di continuare a garantire il lavoro, nel pieno rispetto della salute e dell’ambiente”.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    I parmigiani e il vaccino: aumentano gli scettici

  • Attualità

    Covid: a Parma oltre 124 mila vaccinazioni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento