Omicidio-suicidio a Langhirano: 86enne spara alla moglie con una carabina, poi si lancia dal quarto piano

Gino Ziveri ha ucciso la moglie Gina Riccò e si è poi suicidato lanciandosi dalla finestra del quarto piano del condominio di via Mazzini 32: ha usato una carabina calibro 22. Ziveri, 86 anni, faceva l'elettricista e tirava al piattello: la moglie soffriva da mesi di Alzheimer

La Scientifica al lavoro dopo l'omicidio-suicidio

Nella mattinata di oggi, giovedì 25 ottobre, sono stati ritrovati due corpi senza vita all'interno di un'abitazione, al quarto e al primo piano di via Mazzini, 32 a Langhirano. I cadaveri sono di due persone anziane Gino Ziveri di 86 anni e la moglie Gina Riccò di 84 anni.

Si è trattato di omicidio-suicidio. Secondo le prime informazioni il marito Gino Ziveri avrebbe sparato alla moglie con un fucile e poi si sarebbe gettato dalla finestra del quarto piano sul pianerottolo. Il corpo della moglie si trova all' interno dell'appartamento mentre quello del marito sul pianerottolo. Gli investigatori stanno accertando ogni dettaglio per ricostruire la scena del crimine con precisione.  La donna soffriva da tempo di Alzheimer. L'uomo faceva l'elettricista ed aveva un negozio in paese: era tiratore al piattello. 

20181025_140729-3

Sul posto sono arrivati i carabinieri di Langhirano, i carabinieri di Parma e gli uomini della Scientifica che stanno effettuando i rilievi all' interno dell'appartamento in cui è avvenuto l'omicidio-suicidio. Sul luogo dell'omicidio suicidio è arrivato anche il Procuratore di Parma Alfonso d'Avino, oltre al Pm di turno. 

Aggiornamenti a breve 

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico schianto a Varano dè Melegari, esce di strada con l'auto: muore 33enne

  • Venditti: "Ci hanno tolto la luce, abbiamo interrotto il concerto: imbarazzante"

  • Artigiano 35enne di Busseto stroncato da un malore in vacanza

  • "Quel medico ha cercato di infilarmi le mani sotto gli slip: ho rischiato di ferirmi con l'ago"

  • Sorbolo, pauroso frontale tra due auto in via Mantova: tre feriti gravi

  • Fatture false, società fantasma e fondi di denaro 'occulti' per evadere il fisco, tre arresti: sequestrati immobili di lusso

Torna su
ParmaToday è in caricamento