menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Caduti Rsi, distrutta la 'lapide della discordia': dovrà essere sostituita

Ennesimo episodio ai danni della stele dedicata ai caduti della Repubblica di Salò inaugurata tra le polemiche lo scorso giugno: è la quarta incursione, compreso il gesto alla luce del sole di un parmigiano

La lapide dedicata ai caduti della Repubblica Sociale Italiana non ha pace. Non si contano più ormai i danneggiamenti affettuati da ignoti nei confronti di questa stele della discordia, che tante polemiche ha suscitato in città e che continuerà probabilmente a suscitare, soprattutto dopo l'ultimo episodio. Questa volta però, a differenza del passato, la lapide è stata completamente distrutta e giace in quattro pezzi ai piedi del muro sul quale era collocata.

Dopo l'inaugurazione, avvenuta in sordina il 2 giugno 2011, c'è stato prima un gesto di disobbedienza civile di un giovane parmigiano, poi un'incursione nei primi giorni di settembre che aveva provocato danni alla lapide, infine probabilmente un altro danneggiamento ad inizio ottobre in seguito al quale la lapide era sparita. La stele era sempre stata rimessa al suo posto dopo veloci restaurazioni del marmo. Ora sarà più difficile perchè la lapide, nelle condizioni in cui si trova ora, dovrà essere quasi certamente rifatta.

Foto: fattoquotidiano.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento