Villetta, ricompare la lapide ai repubblichini: ma le autorità la ignorano

La targa ai caduti della RSI è stata riposizionata al cimitero. Stamane il corteo con il commissario e il prefetto che ha reso omaggio ai caduti ma non si è fermato dinanzi alla lapide della discordia

La lapide

Questa mattina, al Cimitero Monumentale della Villetta, si è tenuta una  solenne cerimonia per onorare la memoria dei Caduti. E da qualche giorno è tornata alla Villetta anche la lapide ai caduti della Repubblica Sociale che era stata prima danneggiata e poi era sparita, come avevamo anticipato in esclusiva lo scorso 13 ottobre.

Il corteo, composto da numerose autorità (fra cui il Prefetto Luigi Viana, il Commissario Anna Maria Cancellieri, l'Assessore provinciale Roberto Zannoni, il Questore Salvatore Longo), rappresentanti delle associazioni con i loro labari e diversi cittadini, è partito dall'ingresso della Villetta verso la Galleria Nord; è stato, quindi, reso omaggio alle lapidi dei Caduti in Guerra, dove è stata deposta una corona di fiori, e quindi al Sacrario dei Caduti di tutte le Guerre. E' stata, infine, celebrata una Santa Messa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il corteo delle autorità non si è fermato dinanzi alla lapide dei 'repubblichini' che è stata riposizionata da alcuni operatori del cimitero pare per volere di alcuni familiari delle vittime. La targa è stata messa su danneggiata.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento