Laura Giovati vince il Firb 2013: finanziamento di 700 mila euro

Il compito dell'Unità di Ricerca coordinata dalla dott.ssa Laura Giovati sarà quello di verificare l'attività microbicida o inibitoria in vitro nei confronti di patogeni a trasmissione vettoriale

La dott.ssa Laura Giovati, assegnista post-doc del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali (SBiBiT) dell’Università di Parma, ha ottenuto, in qualità di Responsabile di Unità di Ricerca, un finanziamento ministeriale FIRB-Futuro in Ricerca 2013 per il progetto Lieviti e peptidi killer come modelli sperimentali per il controllo e la terapia di malattie trasmesse da artropodi vettori dell’importo complessivo di 732.929 euro.

Il progetto, classificatosi al primo posto nella graduatoria nazionale, è stato presentato con le dott.sse Sara Epis dell’Università degli Studi di Milano (Coordinatrice del Progetto) e Claudia Damiani dell’Università degli Studi di Camerino, e prevede di integrare le competenze delle tre Unità di Ricerca proponenti per sviluppare nuove strategie per il controllo integrato di malattie di rilevante interesse medico-veterinario trasmesse da artropodi quali zanzare, zecche e flebotomi.

In particolare, il compito dell’Unità di Ricerca coordinata dalla dott.ssa Laura Giovati sarà quello di verificare l'attività microbicida o inibitoria in vitro nei confronti di patogeni a trasmissione vettoriale (Plasmodium falciparum, Leishmania spp., Borrelia spp.) di ceppi di lieviti killer isolati da artropodi, di un peptide mimotopo della tossina killer di Wickerhamomyces anomalus e di altri peptidi sintetici da esso derivati in silico.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La dott.ssa Laura Giovati afferisce all’Unità di Microbiologia e Virologia del Dipartimento di Scienze Biomediche, Biotecnologiche e Traslazionali dell’Università degli Studi di Parma, presso cui operano i proff. Luciano Polonelli, Stefania Conti, Valter Magliani e Giorgio Conti, i dottori Tecla Ciociola (assegnista post-doc), Martina Sperindè e Pier Paolo Zanello (Dottorandi di Ricerca).                                                                                                                         Tale gruppo di ricerca vanta una comprovata esperienza nello studio di lieviti killer, tossine prodotte da lieviti e loro derivati molecolari, quali anticorpi anti-idiotipici policlonali, monoclonali e ricombinanti e peptidi mimotopi, caratterizzati da attività microbicida ad ampio spettro

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Referendum del 20 e 21 settembre: tutte le informazioni sul voto

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento