Lavoratori in nero, camerieri senza mascherina e scarsa igiene: pioggia di multe alla Fiera del Fungo di Borgotaro 

Controlli dei carabinieri del Nas tra gli stand di viale Bottego: 22 chili di cibo sequestrato e multe per migliaia di euro

Camerieri che servivano senza mascherina, lavoratori in nero, cibo non controllato e non tracciato, irregolarità amministrative di vario tipo. I carabinieri di Borgotaro hanno effettuato - insieme ai colleghi del Nas - hanno effettuato numerosi controlli nel fine settimana appena trascorso nel corso della Fiera del Fungo Porcino di Borgotaro. Nel corso della due giorni - sabato 12 e domenica 13 settembre - i militari hanno controllato i ristoratori e gli stand della fiera: un ristoratore, che non rispettava le misure di igiene all'interno del locale e che aveva messo in vendita prodotti surgelati privi dell'indicazione di provenienza è stato sanzionato con una multa di circa 3 mila euro. I Nas hanno sequestrato, inoltre, 22 chili di alimenti per un valore commerciale di mille euro.

Lo stesso ristoratore era privo degli attestati di frequenza dei corsi di formazione sugli alimenti. Nel corso dei controlli, effettuati con l'appoggio deI carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Parma, sono stati trovati tre lavoratori in nero che stavano prestando servizio all'interno di uno stand: per questo motivo il titolare è stato multato per 3 mila euro ed è stata disposta la chiusura dell'attività per due giorni.

In due casi, poi, i carabinieri hanno accertato il mancato utilizzo della mascherina da parte di alcuni camerieri che stavano servendo cibo negli stand. I lavoratori sono stati sanzionati con una multa di 800 euro a testa. Altre irregolarità sono state riscontrate durante la movida serale in via Nazionale: anche qui alcune persone sono state trovate senza mascherina e sono state elevate multe per un totale di 1.800 euro. Par quanto riguarda i controlli stradali alcune persone sono state fermate e denunciate per guida in stato di ebrezza alcolica: i conducenti avevano tassi alcolemici superiori a 1.5 grammi/litro. 


 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Parma in zona arancione: il calendario delle regole nel fine settimana

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento