menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
La protesta dei lavoratori durante il Consiglio comunale

La protesta dei lavoratori durante il Consiglio comunale

Regio, Pizzarotti ai sindacati: "Non possiamo ignorare i precari"

Dopo il tavolo tra il sindaco ed i lavoratori dell'Ente lirico il primo cittadino esprime soddisfazione: "Superamento delle condizioni in cui vertono i lavoratori". Oggi il Cda

Dopo le prese di posizione dei sindacati e le proteste dei precari in occasione dell'ultimo Consiglio comunale le due parti si sono finalmente incontrate. Si è svolto infatti ieri sera negli uffici del Municipio, come programmato nei giorni scorsi, l'incontro tra i sindacati del Teatro Regio e il sindaco Federico Pizzarotti. Tema del confronto le problematiche inerenti alla precarietà cui versano da tempo i lavoratori del Teatro e la struttura organizzativa e amministrativa dello stesso.


"E' stato un confronto pacato tra le parti - ha affermato al termine del vertice il primo cittadino - nel quale si è discusso delle attuali difficoltà logistiche e di gestione, nonché dei lavoratori, vera spina dorsale del Teatro. E' stata avanzata dai sindacati una proposta di rinnovamento strutturale, e dal canto nostro non possiamo ignorare le istanze dei lavoratori precari: l'obiettivo uscito oggi dal tavolo di confronto è, quindi, quello della condivisione, ed il superamento, delle difficoltà in cui versano oggi i lavoratori". Oggi pomeriggio. mercoledì 11 luglio, si terrà il Consiglio di amministrazione della Fondazione Teatro Regio, dal quale usciranno i nomi di 2 consiglieri indicati dal Comune, ma non quello del Sovrintendente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il Giro passa da Parma: ecco le tappe e gli orari

Attualità

Vaccino dai 60 ai 64 anni: a Parma 7.400 prenotazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 43 casi e un decesso

  • Cronaca

    Il piano di Patrick: voleva uccidere anche Maria Teresa

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento