menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lavoro, Maestri: 'Una nuova legge tutela i lavoratori senza stipendio'

La deputata del Pd: "“L’approvazione in sede legislativa da parte della Commissione Lavoro della proposta di legge che consente al lavoratore di ricevere la busta paga a prescindere dall’effettiva erogazione dello stipendio, rappresenta un passo in avanti"

“L’approvazione in sede legislativa da parte della Commissione Lavoro della proposta di legge che consente al lavoratore di ricevere la busta paga a prescindere dall’effettiva erogazione dello stipendio, rappresenta un passo in avanti per la tutela dei diritti dei lavoratori: oggi infatti la prassi giudiziaria non consente un immediato accesso allo strumento del decreto ingiuntivo in assenza dei  prospetti di paga che provano il credito del lavoratore. Questa lacuna normativa ha nei fatti favorito i datori di lavoro inadempienti”. 

Così Patrizia Maestri, deputata del PD, relatrice della proposta di legge in Commissione Lavoro, firmata anche dal deputato Giuseppe Romanini, e approvata oggi a larga maggioranza. “Questa norma consentirà al lavoratore di ottenere, nei tempi ordinari di 30 giorni dal momento del deposito del ricorso, un decreto ingiuntivo per il pagamento degli emolumenti lavorativi o, in mancanza di essi, per la consegna del prospetto di paga; questo prospetto dovrà essere obbligatoriamente consegnato non solo al momento della corresponsione della retribuzione ma entro 15 giorni del mese successivo a quello in cui è maturata la retribuzione, indipendentemente dall’effettiva corresponsione della retribuzione medesima”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento