rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
DROGA NEI QUARTIERI

Le nuove piazze dello spaccio: ecco come i pusher stanno cambiando strategia

Con il susseguirsi di blitz delle forze dell'ordine nelle zone 'calde' gli spacciatori si delocalizzano per cercare nuovi consumatori, soprattutto tra giovani e giovanissimi

Il sequestro di ben 11 chili di hashish nelle aree verdi vicine a via Lago Verde, ha portato l'attenzione su alcune aree - come per esempio alcune zone del quartiere Montanara - che non sono luoghi 'storici' dello smercio di sostanze stupefacenti nella nostra città. Non sono, per ora, zone 'calde' come i viali dell'Oltretorrente, viale Piacenza e alcune aree del quartiere San Leonardo come via Trento e via Palermo dove la presenza degli spacciatori è costante, da anni.

Con il susseguirsi dei blitz delle forze dell'ordine - carabinieri, polizia e guardia di finanza - i pusher, oltre ad aver cambiato strategia di approccio ai clienti - nascondendo per esempio la droga nei cespugli per evitare di farsela trovare addosso - hanno anche variato anche i luoghi. Se già alcune zone del quartiere Pablo, oltre a viale Piacenza, sono già entrate nell'elenco di quelle calde, il quartiere Montanara e il San Lazzaro, per quanto riguarda soprattutto piazzale Lubiana, sono le piazze emergenti dello scambio di droga a Parma.

carabinieri-piazzale-lubiana-2

I sequestri degli ultimi mesi e le indagini degli inquirenti mostrano infatti come sia principalmente questi i due quartieri in cui i pusher si sono riversati per cercare nuovi clienti e per sfuggire ai controlli, sempre più serrati e precisi, delle forze di polizia. Una strategia di delocalizzazione che punta alla ricerca di nuovi clienti, giovani e giovanissimi per quanto riguarda il Montanara. Un quartiere tradizionalmente tranquillo all'interno del quale però già da qualche anno i residenti segnalano la presenza di pusher, soprattutto nelle zone con le aree verdi.

Campi-rugby-montanara-3

I campetti dietro le abitazioni, infatti, sono stati scelti da alcuni pusher soprattutto per lo spaccio di marijuana e hashish, ma anche cocaina. Lo spacciatore fermato giovedì dai poliziotti della squadra mobile, con il coltellino ancora sporco di hashish, aveva probabilmente appena spacciato alcune dosi ad alcuni clienti, che hanno individuato quest'area come uno dei nuovi centri di spaccio della città. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Le nuove piazze dello spaccio: ecco come i pusher stanno cambiando strategia

ParmaToday è in caricamento