menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Lega Nord torna in piazza dopo le contestazioni, Rainieri: "Non ci fermeremo"

"Sabato prossimo torneremo in piazza Garibaldi". Lo afferma il segretario nazionale della Lega Nord Emilia all'indomani dell'aggressione da parte di appartenenti ai centri sociali ad un gazebo leghista a Parma

"Spinti anche dalla volontà dei parmigiani che ci invitano ad andare avanti, sabato prossimo torneremo in piazza Garibaldi. Al fianco dei militanti di Parma ci saranno molti esponenti di vertice del Carroccio, tra i quali il sindaco di Verona, Flavio Tosi. La dimostrazione che noi continuiamo a schierarci dalla parte della nostra gente e della volontà popolare; quella che le aggressioni dei centri sociali non riusciranno certo a fermare". Lo afferma il segretario nazionale della Lega Nord Emilia, Fabio Rainieri, all'indomani della denunciata  contestazione da parte di attivisti di Anomalia Parma ad un gazebo leghista a Parma.

"Al contrario di quello che pensano e fanno gli esponenti dei centri sociali, noi rispettiamo le idee altrui. Lasciamo quindi che loro la pensino come vogliono, ma pretendiamo il rispetto delle regole e delle norme. Quelle norme che dicono cose ben diverse da quelle affermate con violenza e aggressione da questi signori", aggiunge Rainieri, che riferisce anche di "un comunicato gravemente offensivo e diffamatorio nei confronti del Carroccio" da parte dei "molto poco democratici membri di Art Lab". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento