Lega Nord a Pizzarotti: "I cortei dei centri sociali rappresentano lo spirito natalizio?"

"Se ne deduce quindi che, per il Comune, il comizio in Piazza inneggiante non solo contro la Lega Nord, ma anche contro le istituzioni, la Chiesa siano manifestazioni che ben rappresentano lo spirito natalizio"

Nota - Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di ParmaToday

"Sabato 9 novembre i parmigiani hanno potuto assistere a quanto il sindaco Pizzarotti e l'assessore al commercio Casa intendono per "applicazione del buon senso" nel permettere in piazza Garibaldi e nelle vie limitrofe nei mesi di novembre e dicembre esclusivamente manifestazioni che hanno "connessioni con le festività del Natale", vietando quelle legate ad "attività di propaganda politica".

Infatti nel pomeriggio si è svolta la manifestazione, evidentemente natalizia, degli stessi centri sociali legati alla sinistra che hanno aggredito nelle scorse settimane il gazebo della Lega Nord in piazza Garibaldi e che hanno nuovamente urlato, tra gli altri, slogan contro la Lega chiedendo anche l'allontanamento del banchetto regolarmente posizionato in via Mazzini.

Se ne deduce quindi che, per il Comune, il comizio in Piazza inneggiante non solo contro la Lega Nord, ma anche contro le istituzioni, la Chiesa, le politiche abitative della stessa giunta, e il corteo - magistralmente controllato dalle forze dell'ordine in tenuta antisommossa - per le vie del centro con fumogeni e grida, siano manifestazioni che ben rappresentano lo spirito natalizio.

Sempre natalizia per Sindaco e giunta è la pressoché obbligata, per motivi di sicurezza, chiusura temporanea degli esercizi commerciali del centro durante il passaggio del corteo, in un sabato di bel tempo e di passeggio, con evidente pregiudizio economico a danno di quei commercianti che, nonostante la situazione generale di crisi accresciuta dalle restrizioni imposte dal Comune al traffico veicolare, continuano a mantenere la loro attività in centro storico sostenendone la vivibilità e la vitalità.

Come al solito, la coerenza nella giunta pentastellata è totalmente assente: si nega l'autorizzazione al gazebo leghista in piazza Garibaldi perché non conforme allo spirito natalizio e si permette una manifestazione della sinistra estremista; si stanziano incentivi per aprire attività commerciali in via Bixio e si limita, di fatto, l'accesso ai negozi del centro storico di sabato pomeriggio per permettere lo svolgimento di un corteo dall'apparenza per niente pacifica. Ormai anche i negozianti hanno paura non solo per il generale stato di insicurezza in cui è caduta la città, ma anche del proprio Sindaco che dimostra di non avere alcuna intenzione di restituire la Piazza al Natale e ai parmigiani!"

Lega Nord Sez. Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento