Cronaca

Emergenza smog, Legambiente: "Il blocco del traffico funziona"

Nella giornata di domenica - con il blocco per le auto preeuro 4 - i limiti delle PM10 sono scesi per la prima volta sotto la soglia di legge, mentre lunedì sono di nuovo risaliti

Blocco del traffico

"Rispetto ad esternazioni di commercianti o di altri come l'associazione Nostri Borghi, che si dice 'quantomeno dubbiosa se non contraria' al provvedimento, occorre ricordare che veniamo da una serie nera di sforamenti di oltre un mese (32 consecutivi); da un anno - il 2011 - in cui si sono superati i limiti di legge ben 93 volte e da un picco giornaliero, mai registrato prima, di 246 microgrammi, lo scorso 19 febbraio", così Legambiente Parma saluta con soddisfazione gli effetti del blocco del traffico domenicale sull'aria della città.

"Occorre ricordare - continua l'associazione - che questi numeri hanno un effetto diretto e scientificamente provato sulla salute, e che sono causati in larga parte dal traffico e dal riscaldamento domestico.
??La chiusura al traffico domenicale non è certo la soluzione a tutti i mali, ma è un di più rispetto a quanto fatto finora a Parma ed in altre città della regione, e un segnale che qualche decisione, in uno stato di emergenza, deve essere presa. In quanto tale il provvedimento va accolto in modo positivo, e semmai va potenziato ed integrato con altri provvedimenti."?

"Sicuramente - conclude Legambiente - condividiamo la perplessità dei Nostri Borghi sul blocco parziale alle auto, con deroga ai motori euro 4 e euro 5, che colpisce i meno abbienti. Sottolineiamo, però, che nella giornata di domenica i limiti delle PM10 sono scesi per la prima volta sotto la soglia di legge, mentre lunedì sono di nuovo risaliti. Ci piace pensare che anche il blocco del traffico, per quanto parziale, abbia contribuito a questo respiro di aria un po' più pulita.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza smog, Legambiente: "Il blocco del traffico funziona"

ParmaToday è in caricamento