menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Prostituzione, Lega Nord in piazza raccoglie firme contro la legge Merlin

Sabato e domenica la Lega Nord torna in piazza in tutta l’Emilia per raccogliere firme per abrogare la legge Merlin. Un’iniziativa che nel week-end vuole chiamare a raccolta tantissime persone per dare un segnale forte al governo Renzi

Sabato e domenica la Lega Nord torna in piazza in tutta l’Emilia per raccogliere firme per abrogare la legge Merlin. Un’iniziativa che nel week-end vuole chiamare a raccolta tantissime persone per dare un segnale forte al governo Renzi. “Purtroppo – spiega Fabio Rainieri – segretario nazionale della Lega Nord Emilia - viviamo una realtà fatta di degrado dovuto all’ostentata prostituzione e d’insicurezza per la nostra incolumità personale. Una realtà che non solo percepiamo leggendo le notizie dai giornali, ma che viviamo quotidianamente sulla nostra pelle anche in Emilia".

"Un intollerabile stato di abbandono – attacca Rainieri - che si amplia a macchia d'olio senza che nessuno intervenga. La legge Merlin pensava di risolvere i problemi della prostituzione e non li ha risolti, anzi li ha aggravati. È stato un fallimento completo. Ecco perché è ormai evidente a tutti che l’unica soluzione è regolarizzarla. Le prostitute pagheranno le tasse come tutti i lavoratori e, come essi, avranno la certezza di esercitare la propria professione in luoghi sicuri e a norma di legge, lontane da sfruttamento e violenze. Cosi come accade in moltissimi Paesi europei. Senza contare – conclude – che gli introiti stimati per le casse dello Stato sarebbero di circa due miliardi. Soldi chepotremmo usare per aiutare la nostra gente e, magari, per diminuire un po’ la pressione fiscale che giorno dopo giorno si fa sempre più opprimente”. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: più di 200 casi ma nessun decesso

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

  • Cronaca

    Confartigianato: "A disposizione le nostre sedi per le vaccinazioni"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento