menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

.Lenz Fondazione: il Ministero e la Regione Emilia-Romagna aumentano i contributi

Aumenta il sostegno di MiBACT e Regione Emilia-Romagna alla Fondazione di Parma che da novembre 2014 unisce e rilancia le attività di Lenz Rifrazioni e Natura Dèi Teatri

Con significativi incrementi sui contributi già attribuiti negli anni precedenti, il MiBACT e la Regione Emilia-Romagna confermano l'interesse nazionale e regionale per Lenz Fondazione, fondazione riconosciuta che unisce da novembre 2014 le attività di produzione e formazione delle associazioni culturali Lenz Rifrazioni e Natura Dèi Teatri.
 
Una ulteriore conferma del riconoscimento nazionale e regionale per la progettualità delle molteplici attività artistiche, formative e di ospitalità di Lenz, radicate dal 1986 sul territorio di Parma e provincia ma con ampio respiro nazionale a internazionale.
 
Obiettivi raggiunti grazie a tutti gli Enti pubblici e privati che hanno sostenuto Lenz Fondazione, in particolare resi possibili attraverso il rapporto di collaborazione con l'Assessorato alla Cultura del Comune di Parma, ratificato in convenzione quinquennale, e con il Dipartimento di Salute Mentale dell'AUSL di Parma.
 
La particolare attenzione ai soggetti sociali più sensibili ha permesso la realizzazione di progetti avanzati e fortemente innovativi, unici in Europa. Prossimo appuntamento sarà il debutto nazionale di Verdi Re Lear all'interno del prestigioso Festival Verdi l'11 ottobre, con repliche il 12, 13 e 14.

 
Nelle settimane successive sono in calendario il seguito de Il Furioso, ricerca teatrale sull'Orlando Furioso che tanto successo e interesse di critica nazionale ha già ottenuto, in un luogo monumentale di Parma e la XX edizione del Festival internazionale Natura Dèi Teatri, in programma a fine novembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento