Accoltellò un giovane per motivi di droga: 33enne condannato a 3 anni

Nel settembre del 2009 l'uomo utilizzò il coltello che portava in tasca per ferire un 19enne davanti a un bar di viale Mentana: dopo l'arresto per tentato omicidio il reato è stato derubricato in lesioni gravi

coltello

Girava con un coltello in tasca e lo utilizzò per colpire un ragazzo di 19 anni davanti ad un bar. Per questo motivo B.R., un 33enne è stato condannato questa mattina a tre anni di carcere. Gli altri due uomini che erano con lui invece ad una pena inferiore ai due anni. L'imputato si è avvalso del rito abbreviato per pagare i suoi conti con la giustizia dopo un'episodio gravissimo svoltosi nel settembre di due anni fa.

Di fronte ad un bar in viale Mentana scoppiò una lite per motivi di droga e il 33enne accoltellò alla schiena il giovane, provocandogli ferite gravi. Dopo l'arresto per tentato omicidio però l'accusa nei suoi confronti è cambiata in lesioni gravi perchè la vittima non ha riportato ferite agli organi vitali. Stamattina la condanna da parte di un collegio di giudici.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragedia a Pilastrello, auto esce di strada: muore il conducente 51enne

  • Maestra parmigiana litiga su Twitter con un fumettista: poi si incontrano e lo sposa

  • Dal 3 giugno via libera agli spostamenti da Parma nelle altre regioni

  • Fase 2: ecco cosa si potrà fare (e cosa no) dal 3 giugno

  • Coronavirus: a Parma un morto e 4 nuovi casi

  • Emergenza Covid-19, 100 carabinieri contagiati: un militare di Noceto è deceduto

Torna su
ParmaToday è in caricamento