Santa Lucia, la lettera di Stefano del Movimento 5 Stelle

Lettera di Stefano F. dell'M5s di Parma a Santa Lucia. "Sono un bambino cresciutello che vive in Italia. La mia nazione ha avuto ed ha tuttora momenti molto difficili perché gente, con manie di grandezza e poco senso civico"

Lettera di Stefano F. dell'M5s di Parma a Santa Lucia. "Sono un bambino cresciutello che vive in Italia. La mia nazione ha avuto ed ha tuttora momenti molto difficili perché gente, con manie di grandezza e poco senso civico, l’ha indebitata oltre ogni limite, soprattutto per motivi poco nobili. Siamo governati da due anni da un signore che non abbiamo mai votato ma che promette di fare tante cose e di risolvere tutti i problemi. E sarebbe tanto bello, se guardando cosa sta facendo non sembrasse andare molto d’accordo con i soliti personaggi più o meno condannati…secondo me non sta facendo proprio niente di nuovo e soprattutto di buonoo! 

E’ per questo che ti scrivo questa lettera, non per chiedere qualcosa per me, ma per la mia Italia. Penso che ci vorrete tu, Babbo Natale, la Befana e tutti i Santi del calendario per convincere il capo del Governo a regalare agli italiani almeno queste cose: 1) una normale programmazione dei servizi per i più deboli. E’ indecente, sia per chi necessità di quei servizi che per chi ci lavora, non sapere fino all’ultimo se e quali servizi si potranno avere e se e per quanto tempo potranno contare sul proprio lavoro. L’ansia e l’angoscia per il futuro, per colpa di chi non è capace di decidere e programmare, sono un macigno pesante e non è giusto attendere Natale per sapere se pochi giorni dopo ci saranno o non ci saranno servizi e lavoro; 2) una qualche decisione ed iniziativa per terminare la Scuola Europea di Parma, i cui lavori sono fermi da oltre due anni senza che sia stata assunta alcuna decisione dai ministeri, e nel frattempo quanto realizzato comincia a degradare; 3) una qualche decisone ed iniziativa per il Ponte Nord di Parma, opera inutile ma che è costata tanti soldi, 28.000.000 di euro; 4) la modifica dell’art.35 dello sblocca Italia, per non far arrivare a Parma rifiuti da tutta l’Italia. 5) smettere di farsi corrompere dalle lobby e dalla mafia e non fare sconti alle società che gestiscono le slots machine. Destinare i soldi a chi ne ha bisogno: i Comuni 6) un minimo di programmazione e finanziamento dell’attività culturale e teatrale, che se pianificata per tempo, riuscirebbe a portare tanti turisti in Italia; 7) non comprare gli F35, perché non abbiamo soldi per giocare alla guerra 8) togliere tutta quella spazzatura dal Parlamento e dalle società statali, parlo dei politici condannati e corrotti, perché dà proprio l’idea di una nazione abbandonata, senza amore se non per gli “animaletti” che tanto allegramente passeggiano, vivono e fanno i loro sporchi affari e che, sinceramente, a me fanno un po’ paura (ma soprattutto molto schifo!); 9) ridurre almeno del 50% le pensioni d’oro, così ne resterà un po di più per i nonnetti più poveri 10) ridurre del 70% i costi della politica che sono milioni di euro all’anno tra stipendi, vitalizi, e consulenze varie (inclusi i rimborsi chilometrici e le consulenze incrociate sulle quali tutto tace).

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Cara Santa Lucia, mi sono veramente stufato di gente che parla, parla, parla e sorride ma poi non fa proprio un tubo per la propria nazione. Ci lascia tutti (grandi e piccini) con un grande senso di abbandono, di incuria e menefreghismo da parte di chi dovrebbe invece occuparsi del “bene collettivo”. Visto che gli uomini sono quel che sono, non mi resta che sperare in te, Babbo Natale, la Befana e compagnia bella. Se quello che ti ho chiesto è impossibile (ma quando chiedevano il voto a mamma e papà dicevano che tutto era possibile) almeno digli di andare a casa perché alla guida della mia nazione, dopo tante sventure, c’è bisogno di persone con, ideali e concretezza e meno sorrisi (che a me pare siano un po’ una presa in giro!). Cara Santa Lucia, fammi sapere cosa puoi fare, ma per favore non promettermi ciò che non puoi, perché lo hanno già fatto tutti i politici degli ultimi quarant’anni e adesso mi sono proprio stufato di frottole. Ps: se riesci fai aprire gli occhi e le orecchie anche a tanti altri bambini che amano i colori ma che credono ancora alle favole

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • A Parma vietate le feste e lo sport amatoriale: mascherina in casa con i non conviventi

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento