Festa del Papà, un libretto postale con 10 euro per gli ultimi nati del 2011

I genitori dei bambini parmigiani nati nei mesi di ottobre, novembre e dicembre 2011 che aprono il libretto 'Io cresco', riceveranno un versamento di dieci euro. l'iniziativa è delle Poste di Parma

Il risparmio

In occasione della Festa del Papà, uno speciale dono di benvenuto ai nati nell’ultimo trimestre (ottobre, novembre e dicembre) del 2011.
Parte oggi (19 marzo), giorno dedicato a San Giuseppe, l’iniziativa promossa dalla Filiale di Parma di Poste Italiane sul risparmio dedicato ai minori. I neo genitori che hanno avuto un figlio nell’ultimo trimestre dello scorso anno e aprono un libretto postale “Io Cresco” intestato al proprio piccino entro il 31 marzo 2012, riceveranno un versamento di 10 euro offerto da Cassa Depositi e Prestiti.

Il libretto postale "Io Cresco" è dedicato ai bambini da 0 a 12 anni e può essere intestato esclusivamente al minore. Può essere aperto da entrambi i genitori oppure da un solo genitore delegato. Basta andare presso qualsiasi ufficio postale con un documento d'identità valido ed il codice fiscale sia del minore che dei genitori.

Chiunque, purché maggiorenne, può in seguito effettuare i versamenti: è sufficiente che presenti il Libretto all'ufficio postale al momento del versamento. Dal gennaio 2012 il rendimento è del  3% (tasso nominale annuo lordo).
La promozione si rivolge anche ai familiari che si presenteranno presso uno dei 132 uffici postali della provincia di Parma con il certificato di nascita e il codice fiscale del neonato.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • I ristoratori si ribellano: "Il 15 gennaio apriremo nonostante i divieti"

  • Le regole dopo il 15 gennaio: ecco quando si potrà andare a trovare parenti e amici

  • Ecco cosa si può fare da lunedì 11 gennaio a Parma

  • Via al decreto gennaio, restrizioni fino a marzo: vietato uscire dalla regione, solo in due dagli amici

  • Parma scongiura la zona rossa

  • Dal 16 gennaio Parma rischia la zona rossa

Torna su
ParmaToday è in caricamento