menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Lite violenta in via Repubblica: il barista ha estratto la pistola carica davanti al 31enne

L'uomo avrebbe scarrellato la pistola sotto agli occhi del marito: la lite stava degenerando, il 31enne era riuscito ad andare dietro al bancone del bar

Il movimentato episodio che si è verificato ieri pomeriggio, martedì 28 febbraio poco dopo le ore 14 si sta delineando più chiaramente in queste ore. Secondo la ricostruzione dei fatti che è stata effettuata in segito all'episodio una donna sarebbe entrata all'interno di una caffetteria di via Repubblica chiedendo al barista se riusciva a scaldarle l'acqua. Al rifiuti del barista la donna, che avrebbe riferito al marito di essere stata cacciata a male parole, ha avvertito il marito che è entrato all'interno del bar. I toni si sarebbero alzati da subito e la lite dalle parole sarebbe passata alle mani: il marito della donna, arrabbiato per il comportamento tenuto con sua moglie, è giunto dietro il bancone, a pochi passi dal barista. Il proprietario della caffetteria, a quel punto, avrebbe estratto la pistola -una semiautomatica regolarmente registrata - e l'avrebbe agitata contro il marito della donna. Secondo il racconto del 31 enne, riferito anche al sindaco Pizzarotti sul momento, il barista avrebbe scarrellato la pistola davanti ai suoi occhi. La Polizia avrebbe trovato la pistola carica, dopo alcune ricerche, nella borsa del titolare del bar. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

"Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

Attualità

Festa di Liberazione: ecco il programma del 25 aprile a Parma

Ultime di Oggi
  • Attualità

    "Lunedì Parma e l'Emilia Romagna in zona gialla"

  • Cronaca

    Covid: novanta nuovi casi e un decesso

  • Attualità

    Vaccino: entro fine mese in arrivo 354mila dosi

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento