rotate-mobile
Lunedì, 29 Novembre 2021
Cronaca

Lite violenta tra un senzatetto e un tunisino in via Venezia: 49enne irregolare espulso 

L'episodio è avvenuto davanti al Conad: i poliziotti hanno denunciato il magrebino per rifiuto delle generalità e ubriachezza molesta

Una lite violenta, con tanto di aggressione, tra un tunisino di 49 anni e un senzatetto macedone di 59 anni, che si trovava davanti al Conad di via Venezia. I poliziotti delle Volanti, arrivati sul posto dopo la chiamata di alcuni passanti, hanno parlato con il 59enne, che ha dichiarato di essere stato aggredito da un uomo, identificato poi in un 49enne tunisino. Lo straniero ha riferito di essere stato a sua volta aggredito dal clochard, che lo avrebbe anche morso ad un dito. L'uomo, sotto l'effetto di sostanze alcoliche, si è rifiutato di fornire le genralità ed è stato accompagnato in Questura. 

L'uomo durante le fasi dell'identificazione si dimostrava poco collaborativo e nel momento in cui veniva a conoscenza che sarebbe stato accompagnato in Questura per la propria identificazione andava in escandescenza. L’uomo a quel punto è stato bloccato e condotto in Borgo della Posta per sottoporlo ai rilievi dattiloscopici da parte della Polizia Scientifica. Il 49enne, irregolare sul territorio nazionale, era gravato dalla Misura di Sicurezza dell'Espulsione dal Territorio nazionale disposta dal Tribunale di Sorveglianza di Reggio Emilia, che gli è stato notificato. Il 49enne è stato denunciato per il reato rifiuto d'indicazioni sulla propria identità personale e sanzionato per ubriachezza molesta. L’uomo è stato messo a disposizione dell’Ufficio Immigrazione al fine di procedere all’accompagnamento presso un Centro di Permanenza per il Rimpatrio e alla successiva espulsione dal territorio nazionale. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lite violenta tra un senzatetto e un tunisino in via Venezia: 49enne irregolare espulso 

ParmaToday è in caricamento