menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Violenta lite con calci e pugni in strada: spuntano un coltello e una katana

Confronto acceso in via Malvisi tra due pregiudicati: la Polizia arriva e denuncia uno dei due per minacce aggravate. Fondamentale la testimonianza di una vicina

Alle 14.45 di ieri 5 marzo la Polizia è intervenuta in via Malvisi a seguito della segnalazione di alcuni residenti della zona, di una violenta lite all’interno di un condominio. Gli agenti sono riusciti ad individuare l’appartamento ed accertare che poco prima si era effettivamente verificata una lite tra due uomini: sul posto è stato trovato un giovane pregiudicato, A.A. 26enne parmigiano il quale, interpellato in merito, ha riferito che un uomo da lui conosciuto, altro noto pregiudicato C.L.B., 38enne originario della Sicilia ma residente in città, si era presentato presso di lui per chiedergli chiarimenti circa una loro vecchia questione che voleva risolvere. Sceso in strada, i due avevano iniziato a litigare animatamente, dapprima in maniera verbale, dopodiché la lite era degenerata al punto che i due si erano affrontati con reciproci calci e pugni.

Una testimone ha però dichiarato che il giovane era sceso in strada armato di una grossa spada del tipo “katana” e un coltello. Gli agenti hanno in effetti trovato, nelle immediate vicinanze della porta d’ingresso dell’appartamento le due armi in questione. Interrogato, A.A., che peraltro aveva alcune ferite lacero contuse al volto e alla spalla e la maglia stappata, compatibili con la lite avvenuta poco prima, ha confermato di aver portato le armi fuori casa con sé durante l’incontro avvenuto con l’altra persona, negando però di averle usate per minacciarlo. Accertati i fatti, le due armi sono state sequestrate e A.A. è stato denunciato in stato di libertà per il reato di minacce aggravate e possesso ingiustificato di oggetti atti ad offendere al di fuori della propria abitazione ai sensi dell’art. 4 della Legge 110/1975

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Crolla il controsoffitto: Duc allagato

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento