menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Logo del Comune, l'assessore Maggiali si dissocia: "Non è stato scelto anche dalla Provincia"

Dopo le polemiche suscitate dal nuovo logo che, secondo alcuni ricorderebbe troppo il Movimento 5 Stelle, l'amministrazione provinciale, per bocca dell'assessore al Turismo Agostino Maggiali si dissocia da qualsiasi coinvolgimento nella scelta

Nuovo logo del Comune di Parma scelto dal sindaco Pizzarotti. La Provincia di Parma si smarca. Dopo le polemiche suscitate dal nuovo logo che, secondo alcuni ricorderebbe troppo il Movimento 5 Stelle, l'amministrazione provinciale, per bocca dell'assessore al Turismo Agostino Maggiali si dissocia da qualsiasi coinvolgimento nella scelta. 

"Il nuovo marchio del Comune “Parma, dritti al cuore” non è stato scelto anche dalla Provincia". Lo chiarisce l’assessore al Turismo Agostino Maggiali, dopo che alcune testate hanno scritto che la nuova linea di comunicazione sarebbe stata scelta oltre che dal Comune anche da Provincia e Camera di Commercio.  “Mi spiace dover contraddire tale affermazione – dice Maggiali -  In qualità di assessore provinciale al turismo ho da sempre assicurato al Comune di Parma massima collaborazione per il coordinamento delle politiche turistiche, conscio del fatto che il raggiungimento degli obiettivi passa attraverso la massima sinergia tra tutti gli attori. In questo ambito, l’intesa con l’assessore Cristiano Casa consente anche un proficuo scambio di idee nella “cabina di regia” istituita per raccogliere le istanze provenienti dal territorio” .

“L’adesione a uno slogan e al logo ad esso collegato – continua -  una comunicazione che rappresenti non solo la città capoluogo ma l’intero territorio parmense, presuppone la piena condivisione territoriale fin dalle prime fasi di elaborazione, così come il pieno coinvolgimento dell’ente cherappresento. Nel caso di “Parma dritti al cuore” tale processo non è avvenuto. La Provincia – conclude Maggiali - non può quindi essere definita parte di coloro i quali si riconoscono nella nuova linea di comunicazione del Comune di Parma”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Zone rosse e arancioni per altri due mesi: Parma a rischio

Attualità

Temporali e piene dei fiumi: allerta rossa nel parmense

Attualità

E' morto Rocco Caccavari: il ricordo di Lenz Fondazione

Ultime di Oggi
  • Sport

    Al Tardini passa la Samp, il Parma è fermo al palo e a 13

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 58 casi e 2 decessi

  • Cronaca

    Allerta meteo, monitoraggio fiume e corsi d'acqua

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento