Università, Loris Borghi è il nuovo Rettore: "Abbiamo bisogno di un progetto nuovo"

Loris Borgi è il nuovo Rettore dell'Università di Parma. Al secondo turno di votazioni il quorum di voti è stato raggiunto e Borghi è stato eletto con 523 voti. Lo sfidante Iori si è fermato a 393 voti

Il professor Loris Borgi è il nuovo Rettore dell'Università di Parma. Al secondo turno di votazioni il quorum di voti è stato raggiunto e Borghi è stato eletto con 523 voti ed ha superato il quorum fissato a 464. Lo sfidante professor Ivo Iori ha ottenuto 393 preferenze. Gli altri tre concorrenti si erano ritirati prima del secondo turno fissato per oggi, 11 giugno 2013. Loris Borghi sarà in carica dal 1 novembre 2013 al 31 ottobre 2019.

BORGHI, IL DISCORSO. “Abbiamo bisogno di un progetto nuovo per questo Ateneo” ha affermato nell’apertura del suo discorso il prof. Borghi, ”a conclusione di una lunga e vera campagna elettorale, che ha visto la partecipazione di 5 candidati e un confronto utile e arricchente. Ringrazio il prof. Zani, Decano dell’Ateneo, che ha onorato tutti noi con il suo impegno e il suo senso di responsabilità, e tutto il personale dell’Università che si è adoperato per le attività elettorali. È stata una lunga maratona, per me ma anche per voi. Ringrazio tutti i miei collaboratori e chi ha creduto in me, ma soprattutto nel progetto di un nuovo Ateneo. Ringrazio il Rettore Ferretti, che ho appena sentito e che mi ha espresso telefonicamente le sue congratulazioni, per l’attività di servizio resa all’Università in tutti questi anni. È certamente un’attività di servizio gravosa, quella che mi appresto a compiere, e per la quale chiederò la collaborazione di tutto il personale dell’Ateneo. Come ho scritto nel mio programma credo fortemente nella valorizzazione delle persone, nel senso di appartenenza alla nostra antica istituzione, e nella necessità di guardare sempre in avanti, al futuro dell’Ateneo." “Da domani”, ha concluso il prof. Borghi, “offro la mia disponibilità al Rettore Prof. Ferretti per essere coinvolto nelle decisioni strategiche che riguardano il futuro della nostra Università.” 

LORIS BORGHI, LA BIOGRAFIA. Direttore della struttura complessa Lungodegenza critica (dipartimento Geriatrico-riabilitativo) dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma. Nato a Palanzano (Pr) nel 1949, Loris Borghi si è laureato in Medicina e chirurgia con lode nel 1974 all’Università di Parma, dove si è in seguito specializzato in Medicina interna e Biochimica e chimica clinica. Ha trascorso periodi di ricerca presso università estere, a Leeds (Gran Bretagna), a Dallas e Chicago (Usa) e ha partecipato a corsi di formazione per dirigenti ospedalieri (Università Bocconi) e in campo economico-sanitario.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

A Parma, dove è stato anche ricercatore Cnr, ha percorso tutti i gradi della carriera accademica, fino a diventare professore di I fascia di Medicina interna. Loris Borghi è attualmente il preside della facoltà di Medicina e chirurgia dell’Università di Parma. Molto intensa la sua esperienza gestionale e organizzativa: Direttore scuola di specializzazione in Gastroenterologia (3 anni), Direttore scuola di specializzazione in Scienza dell’alimentazione (3 anni), Coordinatore corso integrato Semeiotica medica (6 anni), Coordinatore nazionale progetti Miur-Prin (6 anni), Direttore struttura complessa ospedaliera Lungodegenza critica (8 anni), Direttore dipartimento di Scienze cliniche (4 anni), Preside facoltà di Medicina e chirurgia (2 anni). È autore di oltre 300 pubblicazioni, di cui 115 articoli su riviste nazionali e internazionali. Ha promosso e contribuito alla nascita del Centro clinico e di ricerca sulla calcolosi renale, della struttura complessa Lungodegenza critica dell’Azienda Ospedaliero-Universitaria di Parma e della scuola di specializzazione in Scienze dell’alimentazione dell’Università di Parma.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Covid, in arrivo un nuovo Dpcm: limitazioni su orari e spostamenti

  • Marito e moglie positivi al Covid escono di casa per aiutare l'amico fermato senza patente: denunciati

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento