Lotteria Italia: due biglietti vincenti a Parma da 60 e 20 mila euro

Estratti nella nostra città due biglietti vincenti: uno da 60 mila euro (S 236962) e uno da 20 mila euro (il biglietto P 286568)

La Dea bendata si è ricordata anche di Parma in questo ultimo scorcio di festività. Ieri sera infatti sono stati estratti i biglietti vincenti della tradizionale Lotteria Italia, che quest'anno era abbinata alla "Prova del cuoco" di Antonella Clerici. Il primo premio da 5 milioni di euro è andato a un cittadino di Lecco, fortunato possessore del biglietto N339302. A Parma estratti due biglietti vincenti: uno da 60 mila euro (S 236962) e uno da 20 mila euro (il biglietto P 286568). Se dunque nella nostra città sono arrivati complessivamente 80 mila euro in premi vale anche la pena di ricordare che il volume di biglietti acquistati nel 2013 è salito del 14,3% per un valore complessivo di 400 mila euro investiti.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Sequestrati 70 chili di alimenti scaduti in un ristorante di Parma

  • Controlli anti Covid durante la movida: multe ad una cena 'privata' a Chiozzola

  • Krause e il mercato: "A breve annunci: ringrazio i soci, ora decido io"

  • Influenza: a Parma il primo caso in un bimbo di 9 mesi

  • Coronavirus: a Parma 15 nuovi casi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento