Lubiana, via Orazio dissestata: meno male che il Giro non passa da qui

Abbiamo constatato, sotto la segnalazione di alcuni residenti, lo stato di tenuta dell'asfalto, la scena è incredibile: la strada è disastrata, i marciapiedi interessati da crepe evidenti e ripetute

Continua la cronaca delle strade, delle piste ciclabili e dei marciapiedi dissestati in zone non interessati dai lavori, effettuati dal Comune in concomitanza con il passaggio del Giro d'Italia a Parma. Su segnalazione di alcuni residenti ci siamo recati in via Orazio, constatando lo stato di tenuta dell'asfalto e dei marciapiedi: la scena che si è presentata è incredibile. La strada è totalmente sconnessa con buche a vista, crepe nell'asfalto che rendono pericoloso il passaggio.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I marciapiedi sono in uno stato pessimo, per la metà della superficie interessati da crepe evidenti, che non sfuggono all'occhio dei passanti e creano disagio a chi li percorre a piedi o su una sedia a rotelle. Paradossalmente a un disabile converrebbe passare in strada piuttosto che 'avventurarsi' su entrambi i lati del marciapiede, nello stato in cui si trova attualmente. "Qui non si riesce a passare nemmeno a piedi con tranquillità ed il Comune non fa niente per risolvere la situazione" è lo sfogo di un residente. "Basterebbe poco per aggiustare almeno i marciapiedi che sono ridotti veramente male".
 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento