menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Albareto, l'Oipa: "Sindaco, prima di gridare Al lupo monitori il randagismo canino"

Il sindaco di Albareto Davide Riccoboni ha recentemente rilasciato alcune dichiarazioni relative alla pericolosità dei lupi sul terrritorio locale. L'Associazione: ""Il suo Comune ha monitorato il randagismo canino?"

Il sindaco di Albareto Davide Riccoboni ha recentemente rilasciato alcune dichiarazioni relative alla pericolosità dei lupi sul terrritorio locale. Una polemica che continua e vede da una parte i cacciatori e alcuni Amministratori e dall'altra le associazioni animaliste. 

L'Oipa di Parma ha risposto alle dichiarazioni del sindaco: "Il suo Comune ha monitorato il randagismo canino?". "Per certo non riteniamo -si legge nella nota- che il Sindaco di Albareto, Davide Riccoboni sia un visionario. Ci chiediamo se in questi decenni il suo Comune di cui ora è rappresentante ha monitorato il randagismo canino ed adottato una politica di prevenzione anche verso quei proprietari che non li registrano all'Anagrafe Canina del Suo Comune. Il Sindaco Riccoboni precisa che si tratta di cani, ibridi e/o lupi. Quindi per forza di cose prima di gridare 'Al Lupo' ci chiediamo quale prevenzione è stata adottata dal Comune di Albareto negli ultimi 15 anni per prevenire il " Randagismo", anche perchè come affermato ci si può trovare in presenza di potenziali ibridi o canidi inselvatichiti. Confidiamo in una risposta pubblica del Sindaco Riccoboni nel fornire un quadro completo inerente allo stato attuale sul suo Comune inerente anche quanto concerne i cani vaganti. Di fatto potrà di persona appurare che troverà le Associazioni per il protezionismo animale presenti sul nostro territorio al quanto collaborative". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

  • Cronaca

    Covid: a Parma quasi 48 mila vaccinati

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento