menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ambiente, "M'illumino di meno": luci spente, si accende il tricolore

La giornata del "silenzio energetico" è promossa da Caterpillar, la celebre trasmissione di Radio 2. Alle 18,30 si spegneranno le luci del Duc e dei ponti sul torrente Parma. Ecco tutte le iniziative in programma

Torna, come ogni anno, l’iniziativa di Caterpillar "M’illumino di meno". Dall’entrata in vigore del protocollo di Kyoto, la celebre trasmissione di Radio 2 propone una giornata di “silenzio energetico” simbolico per dimostrare che anche con piccole azioni è possibile risparmiare energia e ridurre le emissioni di anidride carbonica. Quest’anno in occasione dei 150 anni dall’unità d’Italia, il 18 febbraio, oltre a spengere gli sprechi, la proposta è quella di accendere il tricolore!

Turbine, lanterne, Led o biciclette, che alimentino tricolori luminosi su tutto il territorio nazionale. Largo, quindi, alla creatività e alla fantasia per illuminare monumenti, strade, piazze e luoghi significativi della città con luci tricolore alimentate con energia pulita.

COMUNE

Il Comune di Parma aderisce all’iniziativa “M’illumino di meno”, la giornata di mobilitazione internazionale in nome del risparmio energetico che si ripete per il settimo anno consecutivo. Oggi dalle 18 alle 19,30 verrà spenta l’illuminazione di edifici pubblici simbolici, in nome del risparmio energetico. In particolare, è previsto lo spegnimento dell’illuminazione del Duc, con un risparmio di circa 100 Kw, e delle arcate (ossia l’illuminazione “scenografica”) del ponte di Mezzo, ponte Italia, ponte Caprazucca e ponte Verdi.

LEGAMBIENTE

Legambiente aderisce a questa iniziativa nel più ampio spirito di celebrazione dell’anniversario del Protocollo di Kyoto: dal 16 al 20 febbraio vi saranno infatti una serie di momenti informativi, approfondimento e sensibilizzazione verso la necessità di ridurre i consumi e investire nelle energie rinnovabili per contrastare i mutamenti climatici.

LIPU

La LIPU farà parte degli oltre 4mila soggetti aderenti  all’iniziativa e darà il proprio contributo spegnendo tutte le luci e le attrezzature degli uffici della sede nazionale che ha sede a Parma dalle 18 di venerdì 18 febbraio fino alle ore 8,30 di lunedì 21 febbraio.

CONSORZIO PARMIGIANO-REGGIANO

Luci spente, alle 18,30 del 18 febbraio, nei quasi 400 caseifici del comprensorio del Parmigiano-Reggiano. L’invito è lanciato dal Consorzio di tutela, che ha aderito a M’illumino di meno. Il Consorzio, da parte sua, spegnerà le luci della sede e, per celebrare l’edizione speciale di questa giornata in occasione dei 150 anni dall’unità d’Italia, accenderà invece due fari sulla copia ufficiale della bandiera italiana ricevuta in dono dal Comune di Reggio Emilia, dove il tricolore venne adottato per la prima volta nel 1797.

TRAVERSETOLO

Il Circolo di Valtermina organizza una “Serata G-Astromica” presso l’agriturismo “Il Gelso” di Cazzola alle ore 20.30. Appuntamento alle 20.00 presso il parcheggio Bannone; da qui, a piedi, illuminati dalla luna piena, si giungerà all’agriturismo dove si degusterà un menù di stagione tricolore con cibi a km zero e autoprodotti. Ci saranno delle letture a tema ambientale e storico. Seguirà l’osservazione del cielo con l’astrofilo Angelo Salè Omodeo;
Per informazioni: mimma.felisa.pr@istruzione.it

EMILAMBIENTE E SAN DONNINO

Anche EmiliAmbiente e San Donnino Multiservizi hanno aderito, venerdì 18 febbraio, a “M’illumino di meno”, la giornata del risparmio energetico promossa in tutta Italia dalla trasmissione di Radio Due, Caterpillar. L’iniziativa – che è ormai alla sua settima edizione – è stata organizzata in una special edition per i 150 anni dell’Unità d’Italia, all’insegna dello slogan “Spegni la luce, accendi il tricolore”.  Negli sportelli di via Gramsci delle due aziende è stato quindi allestito un tricolore luminoso costruito utilizzando lampadine a risparmio energetico: un segno dell’attenzione all’ambiente che quotidianamente contraddistingue l’attività delle due aziende pubbliche.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento