Le maestre di Colorno in Tribunale: Genovese ha parlato, Smaldone non ha risposto alle domande

Le due donne si sono presentate la mattina del 28 maggio in Tribunale per l'interrogatorio di garanzia davanti al Gip. L'avvocato di Giuseppa Genovese: "Ha cercato di chiarire, per quanto possibile, la sua posizione"

Le due maestre di Colorno accusate di maltrattamenti aggravati che, secondo l'accusa sarebbero stati messi in atto all'interno di una sezione della scuola per l'Infanzia, sono arrivate nella mattinata del 28 maggio in Tribunale per gli interrogatori di garanzia. Verso le ore 11.30 Anna Pierina Smaldone e Giuseppa Genovese sono arrivate, accompagnate dai rispettivi avvocati. Davanti al Gip le due hanno avuto la possibilità di raccontare la loro versione dei fatti: pesanti le accuse nei loro confronti così come pesanti sono le immagini contenute nelle telecamere piazzate per un mese dai carabinieri. Giuseppe Genovese ha deciso di parlare mentre Anna Pierina Smaldone si è avvalsa della facoltà di non rispondere. 

arrestate3-2 "Ha cercato di chiarire, per quanto possibile, la sua posizione ha detto Marilena Facente, l'avvocato di Giuseppa Genovese E' chiaro che si tratta di addebiti importanti, siamo in una fase embrionale quindi allo stato attuale non posso dire nulla di più. La mia assistita confida in una riverificazione della sua posizione. Non è stata avanzata nessuna istanza da parte mia". La legale, quindi, non avrebbe fatto richiesta per la revoca degli arresti domiciliari, misura alle quale le due maestre sono sottoposte dal giorno degli arresti. 

Potrebbe interessarti

  • Parma, tappa per BlaBlaBus: si viaggia in tutta Europa

  • Le cause e i rimedi naturali per combattere la pancia gonfia

  • Come pulire e igienizzarei bidoni della spazzatura

  • I 10 elementi che devono essere conservati fuori dal frigorifero

I più letti della settimana

  • Schianto tra due mezzi pesanti in A1: muore un camionista

  • Incidente in piscina: la 12enne parmigiana è morta

  • Perde il lavoro e tenta di suicidarsi in tangenziale: 22enne salvato dai poliziotti

  • Tragedia a Pontetaro: 25enne si tuffa nel fiume e annega

  • Parma sotto choc per la morte di Sofia Bernkopf: "Una bambina che amava ballare e sorrideva a tutti"

  • Pauroso schianto tra auto e bici a Noceto: 16enne gravissimo al Maggiore

Torna su
ParmaToday è in caricamento