Fiaccolata per le vittime della mafia, Maestri: "Il nostro territorio non è immune da infiltrazioni"

"Con grande rammarico, - si legge nella nota inviata dalla parlamentare del Pd Patrizia Maestri - a causa dei concomitanti lavori parlamentari a Roma, non potrò essere presente a Parma alla fiaccolata promossa da Libera ma voglio comunque inviare la mia adesione e il mio sostegno"

“Con grande rammarico, - si legge nella nota inviata dalla parlamentare del Pd Patrizia Maestri - a causa dei concomitanti lavori parlamentari a Roma, non potrò essere presente a Parma alla fiaccolata promossa da Libera in collaborazione con numerose associazioni del territorio e con il sostegno del Comune e della Provincia di Parma; voglio comunque inviare la mia adesione e il mio sostegno a questa manifestazione in occasione XIX Giornata della Memoria e dell'Impegno in ricordo di tutte le vittime di mafia”.

“La Giornata ricorda tutte le vittime innocenti delle mafie” – ha spiegato la Maestri – “persone di tutte le età, cittadini impegnati nella vita e nel lavoro, con rigore e coerenza, nel contrasto alla criminalità organizzata”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Purtroppo anche il nostro territorio, Parma e l’Emilia-Romagna, non è immune da infiltrazioni. Ed è per questo che occasioni come la Giornata della Memoria e dell’Impegno sono importanti: per continuare a diffondere nella società, a partire dai più giovani, in seme della legalità. Perché senza legalità non vi sarà sicurezza, progresso economico ed equità sociale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tavolini ammassati e clienti senza mascherina: chiuso un locale di via Farini

  • Il Covid uccide per il secondo giorno consecutivo, muore un uomo: otto casi in più

  • Coronavirus, a Parma altro balzo: 14 nuovi casi

  • Parma, ipotesi Longo come nuovo Ceo

  • Sindaci: eletti Fiazza a Fontevivo, Boraschi a Palanzano, Canepari a Pellegrino, Restiani a Varano e Concari a Soragna

  • I rinforzi di Liverani, le trattative, la linea Krause: sullo sfondo il derby

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento