Lotta contro le mafie: performance teatrali itineranti degli studenti in centro

Domani mattina la performance teatrale delle ragazze del Giordani. Alle 10,30 nei pressi del Parma Point in via Garibaldi. L’iniziativa parte del progetto di Provincia, Regione e Libera contro le mafie

Una mattinata con le azioni di strada in centro, per sensibilizzare alla legalità e alla lotta contro le mafie, forme spettacolari in cui il territorio diviene luogo di relazioni e partecipazione attiva. E’ quello che accadrà domani mercoledì 19 marzo, dalle 9,30 alle 12,30 in piazza Ghiaia, via e piazza Garibaldi, via Mazzini con la performance teatrale delle ragazze della 5°O dell’Istituto Giordani.  La performance itinerante sarà realizzata domani dalle ragazze con attori e attrici della cooperativa Giolli è l’esito di uno dei laboratori promossi con il progetto “Dare un Nome al Mondo: il cammino della legalità” finanziato dalla Provincia di Parma e dalla Regione Emilia Romagna, e realizzato, oltre che con la Cooperativa Giolli, con il coordinamento dell’Associazione Libera.

Create e scritte dalle 14 ragazze della 5° O, le azioni di strada sono frutto di un lavoro che a partire dalla Costituzione della Repubblica Italiana ha indagato la cultura della legalità e della cittadinanza responsabile e per contro le pratiche della illegalità diffusa per approdare alle forme di contrasto delle pratiche illegali della piccola criminalità e di quelle delle organizzazioni mafiose.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid: a Parma sei positività tra il personale scolastico

  • Pestato a sangue per aver difeso un collega: barista di Busseto in ospedale

  • Coronavirus, Parma seconda in regione per numero di casi: 21 in più

  • Il Babbo più Bello d'Italia è il parmigiano Alessio Chiriani 

  • Parma-Krause: in arrivo i milioni degli americani

  • Apre un bed and breakfast ma non comunica le generalità dei clienti alla Questura: titolare denunciata

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento