menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Ufficio immigrazione, 30enne tenta di darsi fuoco: salvato dagli agenti

Nel primo pomeriggio un giovane maghrebino ha tentato il suicidio davanti alla struttura di via Chiavari, ora è ricoverato all'Ospedale Maggiore. I poliziotti in servizio sono riusciti a bloccarlo

Un migrante poco più che 30enne ha tentato di darsi fuoco nel primo pomeriggio davanti all'ufficio Immigrazione di via Chiavari. Ne dà notizia Parmasera. Il giovane, di nazionalità tunisina, si era recato presso gli uffici della Questura per chiedere il rinnovo del permesso di soggiorno. All'uscita il suo gesto disperato è stato veloce e instintivo: ha estratto un contenitore pieno di benzina dallo zaino ed ha cercato di farla finita. Solo l'intervento degli agenti di polizia che si trovavano all'ingresso degli uffici ha evitato il peggio. I poliziotti infatti sono riusciti a bloccarlo. L'uomo di trova ricoverato all'Ospedale Maggiore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento