menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maltempo, la Regione chiede lo stato di emergenza: nel parmense danni per 9.5 milioni di euro

E' stata fatta una prima stima dopo 40 giorni di pioggia: frane, smottamenti e disagi in Appennino: da Bologna sono stati già stanziati 2 milioni e 300 mila euro per gli interventi urgenti

Ammontano a 9.5 milioni di euro i danni provocati nel parmense dai 40 giorni di pioggia intensa che si è abbattuta sul nostro territorio, come su quello delle altre province della Regione. In totale i danni sono di 115 milioni di euro: la provincia più colpita è quella di Forlì Cesena con più di 20 milioni di euro di danni, a Bologna ci sono stati 18 milioni di danni, a Modena 17.7 milioni, a Reggio Emilia 15 milioni. La Regione Emilia Romagna ha chiesto al Governo di dichiarare lo stato di emergenza nazionale per affrontare la situazione e per stanziare i fondi necessari. Dal parlamentino regionale sono già arrivati 2 milioni e 300 mila euro, che serviranno per fa fronte alle spese urgenti, dovute ai danni provocati dal maltempo. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid: oltre 160 casi e due morti

  • Cronaca

    Teatri e cinema riapriranno il 27 marzo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento