Maltempo, stazione in tilt: ritardi nelle partenze dei treni sino a 160'

Lunedì nero per i trasporti ferroviari da e per Parma con enormi disagi per i passeggeri. Ritardi nelle partenze e negli arrivi sino anche a 160', viaggiatori infuriati: "Situazione indecente"

Disagi alla stazione per i ritardi dei treni

Pomeriggio da incubo per i numerosi  viaggiatori rimasti bloccati per ore alla stazione ferroviaria, a causa dei ritardi e delle soppressioni dei treni a causa del maltempo. Ritardi sino a 160 minuti nelle partenze, come per il treno diretto a Piacenza, 90' per quello per Ancona, 80' per Piacenza, 55' per Bari, oltre a numerose soppressioni di treni, come per l'intercity proveniente da Milano per Napoli. Cancellati anche i treni per Borgo Val di Taro delle 17,18, per Piacenza delle 17,23 e per Milano delle 17,36. Grossi disagi anche negli arrivi, come per i treni da Ancona, con ritardi da 80 sino a 120 minuti, e da Piacenza, con ritardi anche di 90 minuti.

Viaggiatori infuriati, riversati in parte nella sala d'aspetto o al bar, alla ricerca di un riparo dal freddo. "Avremmo dovuto prendere il treno per Bologna delle 15,58, ma è stato soppresso – racconta una coppia – . Stavamo aspettando l'arrivo di quello delle 16,30 e abbiamo appena scoperto che ha un ritardo di 70 minuti. Siamo costretti a prendere quello delle 17,00 sperando che arrivi senza intoppi, dato che in cartellone leggiamo già che quello successivo ha un ritardo di 50 minuti! È una situazione indecente! Non si può viaggiare in queste condizioni!"

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Situazione critica a livello regionale, così come confermato da Ferrovie dello Stato che, in un comunicato diffuso stamane afferma: "Previsto il 73% dei treni regionali. 720, fra regionali e lunga percorrenza, i treni in circolazione oggi in Emilia Romagna. Ancora massimo il livello di emergenza nel nodo di Bologna e sulla maggior parte delle linee della regione, in particolare su quelle della Romagna. L’emergenza si mantiene lieve sulla Bologna – Verona, mentre sale dal livello di allerta a quello di emergenza lieve sulla Bologna – Piacenza. Confermato il livello di allerta nel tratto veneto della Bologna – Padova. Confermato il programma di circolazione dei treni regionali previsto dal Piano di Emergenza Neve, che prevede una riduzione del numero dei convogli – con almeno due collegamenti all’ora sulle linee principali - e rallentamenti".

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Parma usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid, un nuovo Decreto tra domenica e lunedì: chiusura alle 22 e lockdown nel week end

  • Coronavirus: chiusure generalizzate e coprifuoco alle 22

  • Covid: da lunedì 19 ottobre a Parma al via i test gratuiti nelle farmacie

  • Smart working allargato, coprifuoco dalle 22 e chiusura palestre: come potrebbero cambiare le regole anche a Parma

  • Parma, quattro giocatori positivi al coronavirus

  • Allerta terapie intensive: a Parma rischio alto

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento