menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Cerca di strangolare la figlia di un anno con una canottiera: 32enne arrestata

La donna è stata fermata dai poliziotti che sono intervenuti dopo l'allarme dato da alcuni passanti

Una donna di 32 anni, che vive nel quartiere San Leonardo, è stata arrestata la sera di alcuni giorni fa per aver cercato di strangolare la figlioletta di solo un anno con una canottiera. I poliziotti sono arrivati poco dopo la segnalazione da parte di alcuni passanti e sono riusciti a salvare la bimba, strappandola letteralmente dalle braccia della madre. Non si conoscono ancora le motivazioni del gesto della donna, che è stata bloccata ed arrestata dagli agenti. Secondo le prime ricostruzione la madre, che si trovava insieme alla figlioletta verso le ore 23, avrebbe tolto alla bimba la canottiera e l'avrebbe poi stretta intorno al suo collo. La 32enne è stata arrestata: attualmente si trova nel reparto Diagnosi e Cura dell'Ospedale Maggiore di Parma. 

Giovedì sera alcuni passanti hanno visto una donna in strada, in via San Leonardo, che stava urlando con in braccio una bambina ed hanno chiamato i poliziotti: giunti sul posto gli agenti si sono avvicinati ed hanno cercato di capire cosa stesse succedendo. Nel frattempo altre pattuglie sono giunte in via San Leonardo: la mamma, che sembra va in stato di alterazione ma non sotto l'effetto di alcol o droghe, dice che qualcuno in casa le ha tolto la luce. I poliziotti la convincono ad entrare ma nell'appartamento la corrente elettrica è attiva: all'improvviso la donna prende la conottiera della bimba e gliela attorciglia intorno al collo.

A quel punto gli agenti cercano di convincerla a mollare la presa ma lei non lo fa: dopododichè c'è l'intervento diretto per cercare di strappare la bimba dalle braccia della madre che però morde un poliziotto ad una mano. In più agenti riescono a bloccarla e a prendere la bambina, che verrà accompagnata in ospedale: fortunatamente non è grave ma ha solo qualche escoriazione al collo. La 32enne è stata arrestata per resistenza a pubblico ufficiale e lesioni aggravate ed attualmente si trova nel reparto di Diagnosi e Cura del Maggiore agli arresti domiciliari. La bimba è stata affidata al padre. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Ponte Verdi sul Po: chiusura totale domenica 28 febbraio

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento