menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Asili, il Comitato sospende la manifestazione della famiglie del 28 giugno

Dopo le dichiarazioni di ieri in Consiglio del vicesindaco Paci dal Comitato Famiglie di Parma arriva un gesto di distensione: "Chiediamo però di essere ascoltati"

Graduatorie per le Scuole per l'Infanzia e gli Asili. Dopo le polemiche dei giorni scorsi dal Comitato Famiglie di Parma arriva un gesto di distensione. La manifestazione delle famiglie sotto i Portici del Grano prevista per venerdì 28 giugno verrà sospesa. Lo ha deciso il Comitato dopo il Consiglio comunale di ieri: il vicesindaco Nicoletta Paci infatti si è mostrata disponibile per cercare di risolvere il problema dell'esclusione i 1.518 bambini (numero stimato a 1.417 dall'amministrazione comunale). 

"Prendiamo atto con soddisfazione -dichiata il Comitato- delle dichiarazioni fatte ieri dall’Assessore Paci in Consiglio Comunale in risposta all’interrogazione del Consigliere Ghiretti in tema di “liste d’attesa” delle scuole dell’Infanzia e Materne. Il fatto che tutte le forze politiche concordino sulla importanza del problema e sulla potenziale gravità della situazione e che intendano adoperarsi per risolverla è già un primo passo in avanti.
 
Concordiamo con l’Assessore che il quadro completo della situazione sarà disponibile solo a Settembre quando avremo tutte le adesioni e rinunce definitive e non è certamente nostra intenzione strumentalizzare problematiche importanti, né creare allarmismi, anche se riteniamo che vadano individuati, già da subito, dei possibili correttivi.
 
Ci siamo limitati, come sempre, a farci portavoce di situazioni che ci vengono riportate da tante famiglie cercando il più possibile di portarle all’attenzione della città e dell’Amministrazione; per questo, con rinnovato spirito collaborativo, sospendiamo la manifestazione delle famiglie programmata per venerdì 28 Giugno sotto i Portici del Grano allo scopo di non accendere ulteriori polemiche; chiediamo però di poter essere ascoltati, come purtroppo non sempre è successo in passato, per portare all’attenzione del Sindaco e del Vice Sindaco, le tante variegate istanze che abbiamo ricevuto in questi giorni e per fornire un contributo costruttivo a vantaggio della risoluzione di un problema che tocca buona parte delle famiglie della città". 

L'INTERROGAZIONE DI GHIRETTI E LA RISPOSTA DELLA PACI. Comunicazione del consigliere Ghiretti sull'esclusione di molti bimbi dalle graduatorie per asili nido e materne: "E' stata annunciata una manifestazione per venerdì pomeriggio da parte del Comitato famiglie. Ci sono 2.000 posti a fronte di una richiesta per 3518 bambini. La vicesindaco spera in una diminuzione delle domande ma occorre essere chiari e dire che le famiglie opteranno per asili privati. C’è stata una sottovalutazione del problema e il calo delle domande non può essere la risposta. Chiedo che l’assessore apra un dialogo con le famiglie". Risponde la vicesindaco, Nicoletta Paci: "E’ una cosa che si ripete ogni anno, ma il trend delle liste d’attesa è in linea con l’anno scorso. Molti hanno fatto domanda su più plessi quindi il numero diminuirà, l’anno scorso infatti c'è stata una riduzione del 54%. Il numero apparso sui giornali è leggermente sovradimensionato perché restano fuori 1417".

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento