Marcia indignati, attivisti in città: "Speriamo nella partecipazione"

Giungerà domani pomeriggio in centro città la carovana non violenta 'March To Athens', partita da Nizza e in viaggio verso Atene: gli attivisti chiedono a cittadini e associazioni di condividere l'iniziativa

La carovana in viaggio verso Parma

Ieri sera due dei protagonisti della 'March To Athens', la marcia internazionale degli indignati, Cedric e Sarah, sono arrivati a Parma. Durante la giornata di oggi gli undici attivisti che stanno portando avanti l'iniziativa non violenta si sposteranno, insieme ad alcune attrezzature, da Ghiare di Berceto fino a Fornovo. Domani mattina partiranno dalla zona di Fornovo per giungere nel pomeriggio a Parma.

"La prima tappa in Italia -ci dice Sarah, attivista francese- è stata a Sanremo dove abbiamo promosso un'assemblea in piazza con i cittadini, nella tappa di Imperia diverse persone ci hanno seguito sollecitati da quelli di Sanremo e ci siamo accampati in centro, grazie alla m ediazione di un gruppo di attivisti con le autorità competenti. A Genova abbiamo avuto qualche problema con la polizia che ci ha chiesto più volte i documenti".

L'idea della carovana è quella di fermarsi nel maggior numero di luoghi possibile per far partecipare le persone, in diversi modi, a questa esperienza. Nel corso delle tappe precedenti abbiamo incontrato anche il Comitato Acqua Bene Comune e numerosi gruppi ed associazioni. Quando arriveremo in città vedremo cosa sarà possibile fare: di solito cerchiamo di coinvolgere le persone in piazza in un'assemblea e di accamparci per la notte. Nei giorni precedenti abbiamo preso contatto con alcuni gruppi ed associazioni locali".

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Per seguire i passi della carovana degli indignati è possibile consultare il blog della marcia

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, i 'furbetti' del supermercato: "Chi esce per comprare solo una birra è incosciente"

  • Coronavirus: dopo Piacenza nuove restrizioni in arrivo anche a Parma

  • Coronavirus: a Parma sabato e domenica chiusi centri commerciali e supermercati

  • Salsomaggiore: muore il medico termale Ghvont Mrad

  • Coronavirus: il Gruppo Chiesi dona 3 milioni di euro e aumenta del 25% lo stipendio dei lavoratori

  • Coronavirus, Venturi: "Sistema al collasso se a Parma i contagi non diminuiscono"

Torna su
ParmaToday è in caricamento