menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Parma ricorda l'assassinio di Mario Lupo. Vagnozzi: "A Mario hanno tolto la speranza"

Parma ricorda l'assassinio di Mariano Lupo, avvenuto il 25 agosto 1972 di fronte all'ex Cinema Roma in viale Tanara. Come ogni anno anche ieri molti attivisti dei movimenti sociali, esponenti dei partiti di sinistra e semplici cittadini si sono ritrovati di fronte alla targa posta in viale Tanara

Parma ricorda l'assassinio di Mariano Lupo, avvenuto il 25 agosto 1972 di fronte all'ex Cinema Roma in viale Tanara. Come ogni anno anche ieri molti attivisti dei movimenti sociali, esponenti dei partiti di sinistra e semplici cittadini si sono ritrovati di fronte alla targa posta in viale Tanara per ricordare la figura di Mario, morto sotto i colpi delle coltellate inflitte dai neofascisti. Nonostante la forte pioggia la commemorazione si è svolta ugualmente ma di fronte alla targa, dall'altra parte della strada.

Dopo il saluto del presidente del Consiglio Comunale di Parma Marco Vagnozzi, che ha ringraziato anche il fratello di Mario Lupo, presente alla cerimonia c'è stato l'intervento di Andrea Bui del Centro Studi Movimenti di Parma che ha ricordato il contesto sociale e politico nel quale avvenne l'assassinio, mettendo in guardia sulla violenza dei neofascisti di oggi.

.

"Il Comune di Parma -ha sottolineato Marco Vagnozzi- deve essere presente perchè quella speranza che nutriva Mariano Lupo la devono poter nutrire tutti i giovani, tutti devono poter avere la speranza di un futuro migliore, di avere uno stipendio che garantisca un'esistenza libera e dignitosa". 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Ritrovato il corpo di Andrea Diobelli

  • Cronaca

    Montagna stregata: altra vittima sul Marmagna

  • Cronaca

    Coronavirus, a Parma 157 casi 5 decessi

  • Cronaca

    Bonaccini: "Se i contagi aumentano, pronti a chiudere le scuole"

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento