menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Picchia la moglie. Poi cerca di buttarsi dal balcone: in manette 35enne marocchino

Secondo la ricostruzione fatta dai militari l'uomo, un operaio 35enne, con alle spalle alcuni precedenti ma regolare sul territorio italiano, ha picchiato la moglie alla presenza del figlio minore e ha poi cercato di suicidarsi

Nella notte appena i Carabinieri di Parma sono intervenuti presso un'abitazione in seguito alla chiamata di alcuni vicini di casa di una famiglia marocchina. Secondo la ricostruzione fatta dai militari l'uomo, un operaio 35enne, con alle spalle alcuni precedenti ma regolare sul territorio italiano, ha picchiato la moglie alla presenza del figlio minore e ha poi cercato di suicidarsi, lanciandosi dal balcone della sua abitazione. Il 35enne, prima di tentativo fallito, ha aggredito i militari della Radiomobile che si erano recati sul posto.

L'uomo ha ingaggiato una colluttazione con i Carabinieri che alla fine sono riusciti ad immobilizzarlo e ad arrestarlo per atti persecutori, resistenza a Pubblico Ufficiale, lesioni personali e maltrattamenti in famiglia. La donna è stata refertata all'Ospedale Maggiore con 10 giorni di prognosi. I Carabinieri coinvolti invece non hanno riportato particolari lesioni. Secondo quanto riferito dai vicini di casa la coppia aveva spesso liti furibonde, probabilmente per questioni di tipo economico. Il 35enne si trova nel carcere di via Burla. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Viaggi in Europa: ecco cos'è il passaporto Covid

Attualità

Covid: a Parma quasi 45 mila vaccinazioni

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Parma scongiura la zona rossa: restiamo arancioni

  • Cronaca

    Covid, record di casi a Parma: + 234 e 5 morti

  • Cronaca

    Parma in zona rossa: oggi si decide

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento