Cronaca

Mastrapasqua, Patrizia Maestri: 'Ridisegnare la governance dell'Inps"

“Le gravi imputazioni di truffa, abuso d’ufficio e falso ideologico, mosse dalla Procura della Repubblica di Roma al Presidente dell’INPS ripropongono in modo non più rinviabile il tema di un immediato ridisegno della governance"

“Le gravi imputazioni di truffa, abuso d’ufficio e falso ideologico, mosse dalla Procura della Repubblica di Roma al Presidente dell’INPS - al di là del doveroso rispetto per il procedimento giudiziario in corso - ripropongono in modo non più rinviabile il tema di un immediato ridisegno della governance dell’INPS al tempo stesso la verifica della compatibilità del suo Presidente con gli innumerevoli incarichi gestionali ricoperti in enti pubblici e privati”.

Questo l’incipit dell’interpellanza proposta dai deputati del PD, tra cui Patrizia Maestri, al Ministro del Lavoro Enrico Giovannini“L'INPS è uno dei presidi del sistema di welfare italiano” - ha dichiarato la Maestri - “ed è chiamato a svolgere una funzione sociale di straordinaria importanza, per questo chi lo Presiede deve assicurare la massima credibilità professionale, operando al riparo da qualsiasi dubbio di imparzialità e correttezza deontologica, garantendo l’esclusione di ogni forma, anche indiretta, di conflitto di interessi”.

“Al di là degli aspetti giudiziari, che spetta alla magistratura accertare e chiarire, la situazione che si è venuta a creare necessita di un intervento deciso e risoluto del Ministro Giovannini che porti anche ad un avvicendamento al vertice dell’INPS, ridisegnandone la governance e superando l’attuale fase di gestione straordinaria”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mastrapasqua, Patrizia Maestri: 'Ridisegnare la governance dell'Inps"

ParmaToday è in caricamento