menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Mattia Tondelli

Mattia Tondelli

Scomparsa Mattia Tondelli, in campo anche il soccorso alpino

Il 27enne parmigiano è dato per disperso dal 6 agosto scorso quando è stato visto per l'ultima volta da alcuni escursionisti sul Mercantour nelle Alpi francesi. Senza esito sinora le ricerche in zona

Potranno essere attuate anche con la partecipazione del Soccorso alpino italiano, previo inoltro della richiesta alla Prefettura delle Alpi Marittime francesi tramite il Consolato italiano a Nizza, le ricerche di Mattia Tondelli, il ventisettenne parmigiano scomparso il 6 agosto scorso nel Mercantour. Lo ha comunicato il ministero degli Esteri e lo ha reso noto la Prefettura di Parma, che monitora la situazione dalle prime ore successive alla scomparsa.

Il giovane, da poco laureato in storia, era stato assunto come aiuto gestore del rifugio Rabuons, per agosto, tra le cime della valle della Lineé (sul lato opposto dell'alta valle Stura). Venerdì 5, suo giorno di riposo, Tondelli era andato dal Rabuons al rifugio Vens, dove ha passato la notte, a quota 2.366 metri. Nel ritorno la mattina seguente, secondo le segnalazioni di alcuni escursionisti che hanno telefonato alla Gendarmerie, sarebbe stato visto sul Chemin de l'Energie, una strada piuttosto ripida e pericolosa, in mezzo a canaloni e a rocce, alternativa all'itinerario più classico scelto da appassionati di trekking e mountain bike. Senza esito sono state anche le immersioni dei sommozzatori nei laghi nel tragitto tra i due rifugi.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Fidenza Village: aperta una cantina con cucina Signorvino

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento