menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Maturità 2011, via al quizzone: tutto sulla terza prova degli esami

La prova si svolge come un test ed è diversa da scuola a scuola, dal momento che viene preparata dagli insegnanti stessi. Ha l'obiettivo di verificare la preparazione nelle materie studiate nell'ultimo anno

Introdotta nel 1998, la terza prova all'esame di maturità è un test multidisciplinare che tratta in modo sintetico i diversi argomenti studiati durante l'ultimo anno di scuola. I quesiti proposti potranno essere a risposta singola, multipla, potranno consistere nella soluzione di problemi, di casi pratici o professionali o, ancora, nello sviluppo di progetti. Ogni scuola ha la possibilità di scegliere la tipologia di svolgimento della prova.

La terza prova viene strutturata dalla commissione d'esame: quindi non contribuiscono alla sua elaborazione soltanto i professori interni, ma anche i commissari esterni. Il Mnistero a tal proposito scrive infatti che "nella elaborazione della terza prova sono coinvolti tutti i sei commissari e l'intera Commissione, che tiene conto della programmazione educativa e didattica realizzata dalla classe".

Si aggiunge che, oggetto della terza prova, sarà anche la lingua straniera e se sono più di una quelle studiate verrà trattata quella che non si è usata nella seconda prova. Non devono inoltre considerarsi escluse da questo terzo "round" le materie già affrontate nella seconda prova.

E gli sperimentali?
Le modalità di predisposizione e di svolgimento della terza prova scritta negli indirizzi sperimentali sono identiche a quelle previste per i corsi di ordinamento. Per quanto riguarda il contenuto di questa prova, l'accertamento verte su materie e argomenti svolti nell'ultimo anno, che possono non coincidere con quelli dell'analogo indirizzo di ordinamento.

In merito al tempo di svolgimento, sarà la commissione a definire anche questo fattore che cambia in funzione della complessità della prova stessa. E non sperate che a correggerla siano solo i vostri prof! La correzione è collegiale.

Novità dal 2012
A partire dalla maturità del 2012 il quizzone della terza prova potrebbe essere accompagnato da un test in più. Il Ministro Gelmini vuole infatti introdurre un ulteriore elaborato, uguale per tutte le scuole, che consenta una valutazione omogenea di tutti gli studenti. Il test nazionale Invalsi, insomma, dagli esami di Terza Media approderà anche al terzo scritto della maturità.

ECCO LE TRACCE DELLA II PROVA

LA SOLUZIONE DELLA VERSIONE DI SENECA

IL TEMA DEGLI STUDENTI PARMIGIANI

LE TRACCE DELLA I PROVA

I COMMENTI DOPO LA II PROVA

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Inquinamento: via libera ai diesel Euro 4 fino a lunedì 8 marzo

Attualità

Aree verdi: 250 mila euro per i nuovi giochi bimbi

Ultime di Oggi
  • Cronaca

    Covid, aumentano i ricoverati al Maggiore: "Giovani vettori del virus"

  • Cronaca

    Vaccini anti-Covid, a Parma superata quota 50.000

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

ParmaToday è in caricamento