Maxi blitz della polizia nei quartieri: sequestro di droga, lavoro nero ed espulsioni

Due stranieri irregolari sono stati identificati e poi espulsi: controllati alcuni locali tra via d'Azeglio e strada Argini

Una serie di controlli, finalizzati al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti nei quartieri di Parma, alla verifica del rispetto delle regole previste per gli esercizi pubblici e all'identificazione di stranieri irregolari con precedenti penali per gravi reati. La Questura di Parma ha messo in campo, tra il pomeriggio e la serata di ieri venerdì 25 ottobre, alcune pattuglie delle Volanti, accompagnate da quelle del reparto prevenzione crimine di Reggio Emilia e da due unità cinofile arrivate da Bologna. I controlli sono stati fatti anche in collaborazione con la polizia locale, con una pattuglia della Divisione Polizia Amministrativa e con gli operatori dell'Ispettorato del Lavoro.

WhatsApp Image 2019-10-25 at 16.26.11 (1).jpeg-3-2

Le verifiche si sono concentrate su alcuni locali nel quartiere Oltretorrente e in strada Argini. Il titolare di un esercizio commerciale è stato multato per la mancata esposizione del divieto di fumo e dei prezzi: le sanzioni amministrative sono state di 1.600 euro. Nello stesso locale è stato sorpreso un lavoratore in nero: per questo motivo è stata comminata un'ulteriore multa di 500 euro con l'intimazione di regolare la situazione entro 48 ore.


I controlli antidroga, invece, si sono concentrati nel quartiere S. Leonardo, con particolare attenzione a Via Venezia e al Parco Naviglio Alto: le unità cinofile hanno trovato diverse dosi di hashish e marijuana pronte per essere vendute, che sono state sequestrate. I controlli sono poi proseguiti presso il Parco Ducale e nei viali Vittoria e dei Mille, comprese le strade che insistono all’interno dei viali in direzione piazza Picelli e Matteotti. Sono stati sequestrati 100 grammi di marijuana e 20 di hashish.

Due stranieri irregolari, un palestinese di 29 anni e un senegalese di 32 anni, che sono stati bloccati nel corso dei controlli, entrambi con precedenti e quindi ritenutipericolosi per la sicurezza, sono stati espulsi dal territorio nazionale con provvedimento del Questore. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Borghese porta Parma su Sky: quali saranno i quattro ristoranti in gara?

  • Dal 3 dicembre torna la zona gialla: tutte le regole per il Natale 2020

  • Parma in zona gialla dal 4 dicembre

  • Mascherine, istruzioni per l'uso: mai portarla in tasca o al braccio

  • "Parma potrebbe tornare presto in zona gialla"

  • Pizzarotti: "Da venerdì torneremo in zona gialla"

Torna su
ParmaToday è in caricamento