Maxi evasione dell'Iva: la Finanza sequestra 12 milioni di euro a due cooperative del gruppo Taddei

Le due società, che fanno parte dello stesso gruppo, avrebbe non pagato l'imposta per gli anni 2017 e 2018: sequestrate unità immobiliari, quote societarie e conti corrente

Avrebbero evaso l'Iva per un valore di 12 milioni di euro per gli anni 2017 e 2018. La Guardia di Finanza di Parma ha eseguito, nella giornata di lunedì 29 giugno, il decreto di sequestro preventivo - emesso dal Giudice per le Indagini preliminari del Tribunale di Parma - di unità immobiliari, quote societarie e conti corrente nei confronti di due società cooperative parmensi che lavorano nel settore della logistica, che fanno parte del Gruppo Taddei. Il Giudice Mattia Fiorentini, al termine di un'indagine economico-finanziaria coordinata dalla Procura della Repubblica di Parma - in particolare dalla dottoressa Francesca Arienti e il dottor Antonio Bianchi - ha emesso il provvedimento di sequestro per un ammontare complessivo di oltre 11 mila euro. 

Le indagini, effettuate tramite l'esame delle banche dati, hanno portato a verificare che le due cooperative - che operano nel settore della logistica e dei trasporti ed hanno anche alcuni clienti nazionali - hanno presentato le dichiarazioni annuali Iva per gli anni 2017 e 2018 ma hanno pagato solo una piccola parte dell'imposta dovuta, ovvero circa 1 milione e 200 mila euro. 

Il provvedimento ha portato al sequestro preventivo di tutte le somme di denaro, delle quote societarie e dei beni immobili delle società e, in seconda battuta, dei rappresentanti legali, fino al soddisfacimento del debito tributario. In particolare, sono stati sottoposti a sequestro: dodici unità immobiliari per valore di 1 milione e 138 mila euro, quote societarie per un valore attuale di 4 milioni e 327 mila euro, somme liquide sui conti corrente in attesa di quantificazione. Il Giudice per le indagini preliminari del Tribunale di Parma, in merito all’elemento soggettivo del reato, ha riconosciuto che c'è stato un comportamento doloso da parte dei rappresentanti legali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, a Parma aumentano i casi: nove con un asintomatico

  • Coronavirus: riapre il reparto Covid al padiglione Barbieri

  • Incendio a San Prospero, vigili del fuoco a lavoro

  • Nuovo Dpcm: mascherine e distanziamento sociale fino al 7 settembre

  • Ribaltone Genoa: c'è Faggiano al posto di Marroccu

  • "L'aeroporto Cargo a Parma? Un disastro ambientale annunciato"

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
ParmaToday è in caricamento